20 gennaio 2020 - Forlì, Cronaca

Sigarette vendute senza autorizzazione

Sequestro della Guardia di Finanza

Nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di controllo economico del territorio disposti nel mese di gennaio c.a., militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Forlì, la scorsa settimana, hanno eseguito un controllo in materia di licenze e permessi per la vendita di Tabacchi Lavorati Nazionali nei confronti di una attività commerciale (bar) sita nel capoluogo di provincia. Nel corso dello stesso sono stai notati, in prossimità della cassa, la presenza di centinaia di pacchetti di sigarette, di diverse marche, destinati alla vendita, nonostante l’esercizio non fosse in possesso di alcuna autorizzazione.

Per tale ragione, i finanzieri hanno proceduto immediatamente al Sigarette dei generi di Monopolio rinvenuti (nel complesso 886 pacchetti di varie marche, pari a circa 18 Kg), aventi un valore di circa 4.500,00 euro. Il titolare dell’attività commerciale è stato contestualmente denunciato alla Procura della Repubblica di Forlì e successivamente segnalato per l’emissione dei provvedimenti sanzionatori amministrativi, all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio rientra tra le numerose attività che il Corpo conduce per la prevenzione e la repressione degli illeciti di natura economico-finanziaria nonché, nello specifico, per il rispetto delle norme in materia di commercio di tabacchi, a tutela della legalità ed a protezione del mercato dei beni e dei servizi e della libera concorrenza, spesso in sinergia con la locale Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.