15 gennaio 2020 - Forlì, Agenda, Cronaca, Eventi

"Parole in pentola", prima cena del 2020 con Eraldo Baldini

L'autore ravennate presenterà il suo ultimo romanzo “La palude dei fuochi erranti”

A tre anni di distanza dall’ultimo romanzo, il maestro del gotico italiano Eraldo Baldini è tornato in libreria con “La palude dei fuochi erranti” (Rizzoli). L’autore ravennate sarà protagonista della cena organizzata al ristorante La granadilla di Forlì (via Regnoli 33) venerdì 17 gennaio alle ore 20.30 nell’ambito della rassegna “Parole in pentola” curata dall’agenzia Archimedia. 

 

Trama
Anno del Signore 1630. A Lancimago, villaggio perso tra campi e acquitrini, gli abitanti aspettano con angoscia la peste che si avvicina. Per prepararsi al peggio, i monaci della vicina abbazia decidono di preparare una fossa comune. Ma durante i lavori di scavo trovano numerosi scheletri sepolti in modo strano, con legacci intorno agli arti e crani fracassati. La memoria collettiva non sa dire chi siano e i frati più anziani, interrogati, rispondono con un muro di reticenza e silenzio. Eraldo Baldini, ci trascina in un mondo sospeso tra religiosità e superstizione, tormentato da paure ancestrali, in cui è impossibile distinguere il naturale dal sovrannaturale, giusti dai colpevoli, i carnefici dalle vittime.

 

La cena

Come sempre la formula dell'evento prevede menù completo ideato per l'occasione dallo chef del ristorante La Granadilla, vino e acqua inclusi, a 22 euro. Sarà allestito un banco per la vendita dei libri dell'autore. Info e prenotazioni al numero: 371 3732848 oppure 0543 1771113.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.