15 gennaio 2020 - Forlì, Cronaca, Sport

Tanti record per i velocisti dell’Edera Atletica sabato e domenica ad Ancona

Exploit dall’allieva Alisea Succi che arriva in cima alla classifica nazionale di categoria

Inizio col botto per gli atleti dell’Edera Atletica che sabato e domenica scorsi hanno gareggiato nel magnifico impianto indoor di Ancona. In particolare nella gare dei 200 metri ottengono il personale due Junior allenati da Fabrizio Renzi, Anna Spada con il tempo di 26”21 e Pietro Silimbani, con il tempo di 24”36. Per Anna arriva anche l’ottavo posto e la conferma dei progressi come velocista, ottimo viatico per le future prove sui 400 metri.

Nello sprint puro, i 60 metri, si sono presentati ai blocchi di partenza ben 10 ederini, tutti allenati da Giuliana Spada. Ben 9 di loro hanno ottenuto il proprio personale, ma l’exploit più grande arriva dall’allieva Alisea Succi che in batteria con il tempo di 7”80 demolisce il record personale, centra la finalissima e si pone in cima alla classifica nazionale di categoria. Per lei poi l’ottavo finale con il tempo di 7”83. Fra i maschi, ottimo l’esordio per la promessa Andrea Fabbri che fissa il crono a 7”04, a soli 4 centesimi dal pass per i Campionati Italiani. 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.