15 gennaio 2020 - Forlì, Cronaca

Alea e i problemi in centro storico, il capogruppo della Lega Pompignoli lancia un appello alla direzione

"Auspichiamo soluzioni a misura di cittadino”

In questi giorni, complice il nuovo calendario di Alea che è entrato in vigore il primo dell’anno e che interessa solo le utenze del centro storico, si è riacceso il dibattito sulla natura, le modalità e la frequenza dei prelievi in questa parte della città.
“La sfida del 2020, sotto il profilo del porta a porta, è sicuramente il nostro centro storico. L’obiettivo di Alea Ambiente e del suo Direttore Generale non può che essere uno solo” – spiega il capogruppo della Lega Massimiliano Pompignoli – “aumentare la qualità e l’intensità della raccolta differenziata in quest'area del forlivese per andare incontro, in tempi rapidi e con soluzioni concrete, alle richieste più che legittime avanzate dai nostri cittadini. Per farlo bisogna capire come migliorare la fruibilità del servizio e il metodo di gestione del porta a porta in un’area che indubbiamente, per la sua conformazione urbanistica, il numero e la tipologia di utenze, è diversa da tutte le altre e dove le segnalazioni e i disservizi sono più frequenti che altrove. È per questo motivo che auspichiamo con fiducia da parte di Alea un perfezionamento del metodo di gestione del rifiuto pubblico calibrata sul numero di utenze, domestiche e non domestiche, del nostro centro. La direzione che abbiamo intrapreso con la società per la raccolta a domicilio, il trattamento e il recupero del rifiuto solido urbano è quella giusta, ma possiamo migliorarla nell'interesse di tutta la comunità forlivese.”

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.