14 dicembre 2019 - Forlì, Cronaca

Progetto “Scuole Sicure”, controlli con unità cinofile

Effettuati controlli all’ingresso dei plessi scolastici, della Stazione, del Punto bus, del centro cittadino e parchi pubblici

Nella giornata odierna la Polizia di Stato ha svolto un servizio di controllo del territorio nell’ambito del progetto “Scuole Sicure”, al quale hanno partecipato pattuglie dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura, dei Reparti Prevenzione Crimine “Emilia Romagna Orientale” provenienti da Bologna, due unità cinofile provenienti dai Reparti Speciali di Ancona, con i cani antidroga “Edox” e “Hermes”, infine una pattuglia della Polizia Locale in abiti civili. Durante il servizio sono stati effettuati numerosi controlli all’ingresso dei plessi scolastici, della Stazione, del Punto bus, del centro cittadino, parchi pubblici e altri luoghi solitamente frequentati dai giovani che si sono assentati dalle lezioni scolastiche. Durante uno di questi servizi, l’attenzione dei poliziotti è stata colta da un assembramento di ragazzi in prossimità dell’ingresso di un istituto del centro all’orario di inizio delle lezioni, i quali alla vista delle unità cinofile si sono dispersi velocemente, abbandonando a terra un pacchetto di circa dieci grammi di haschis ed un altro contenente uno spinello ed un altro grammo della stessa sostanza. La confusione non ha permesso di individuare con sicurezza chi ne fosse il proprietario, probabilmente uno tra quelli che ha evidenziato maggiore nervosismo al momento del controllo. Il progetto Scuole Sicure continuerà per tutta la durata dell’anno scolastico ed i controlli verranno svolti a campione, ma anche in risposta a richieste specifiche pervenute da alcune direzioni scolastiche che hanno inteso segnalare talune criticità riscontrate dal personale ausiliare e docente.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.