3 dicembre 2019 - Forlì, Cronaca, Cultura

"Incontriamoci sotto l'androne", la Biblioteca Saffi propone due narrazioni guidate

Visita a palazzo e La Forlì del delitto

La biblioteca Comunale “A. Saffi”, nell'ambito dell’iniziativa "Incontriamoci sotto l'androne", organizza due narrazioni guidate: Visita a palazzo e La Forlì del delitto. La nuova proposta della biblioteca Aurelio Saffi – spiega l’assessore alla cultura Valerio Melandri - è pensata per avvicinare sempre più i cittadini alla storia della nostra città. E la narrazione è sicuramente uno dei mezzi più efficaci per conquistare la fantasia e coinvolgere lo “spettatore”. “Incontriamoci sotto l’androne” è un evento culturale che, a partire da dicembre 2019, racconterà la città nei luoghi della vita di tutti i giorni. Primo fra tutti il palazzo comunale.
Sabato 7 dicembre, ore 10.00, Visita a palazzo, narrazione guidata storico-artistica al Palazzo Comunale (punto di incontro sotto l'androne dell'ingresso principale del Municipio). Verrà ripercorsa la millenaria vicenda del palatio communis, nelle sue sale più prestigiose, ricche di episodi storici e di opere d'arte sorprendenti.
Sabato 14 dicembre, ore 10.00, La Forlì del delitto, narrazione guidata nel centro storico (punto di incontro sotto l'androne). Saranno raccontati, nei luoghi in cui accaddero, alcuni fra i più celebri e misteriosi delitti della storia forlivese.
In caso di maltempo, la visita del 14 dicembre si svolgerà sabato 21 dicembre, ore 10.00, sempre con ritrovo sotto l'androne del Palazzo Comunale. Le narrazioni saranno condotte da Paolo Cortesi. Partecipazione libera e gratuita.
Per informazioni tel.: 0543712615 (ore 8,30-19,00 / sabato 8,30-13,00).

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.