2 dicembre 2019 - Forlì, Cronaca

“Il gioco psicomotorio a scuola”, un percorso formativo per docenti

La formazione coinvolge 22 servizi educativi 0/6 fra nidi e scuole dell'infanzia

“Il gioco psicomotorio a scuola” è il nome del percorso formativo organizzato dal Coordinamento Pedagogico 0-18 del Comune di Forlì e condotto da Giuseppe Nicolodi, psicologo e terapista della neuropsicomotricità, Emilia Manzo, terapista della neuropsicomotricità dell'età evolutiva e psicomotricista, e Marcella Ortali, psicomotricista. La formazione coinvolge 22 servizi educativi 0/6 fra nidi e scuole dell'infanzia e si articola in una serie di incontri in plenaria e in sottogruppi di lavoro da novembre 2019 a maggio 2020.
Il percorso rientra nell'ambito del progetto “Il ruolo dell'insegnante di fronte ai nuovi bisogni dei bambini e delle famiglie. Stare bene a scuola”, promosso dalla Commissione Interistituzionale per la Formazione delle scuole dell'infanzia, di cui fanno parte i dirigenti e coordinatori pedagogici delle scuole dell'infanzia comunali, statali e private.
Da circa un ventennio, la Commissione progetta percorsi formativi che costituiscono una significativa occasione di confronto e di condivisione a carattere interistituzionale fra scuole di pari grado, ma di identità istituzionali diverse, e, in una logica di continuità verticale, fra insegnanti di ordini di scuola diversi. Il progetto, prevede anche momenti di riflessione scuola/famiglia sui contenuti affrontati durante la formazione. Per informazioni: Debora Gardini, Coordinamento Pedagogico 0/18 tel. 0543/712522

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.