29 novembre 2019 - Forlì, Cronaca

Al via i lavori di riqualificazione del Foro Boario

Intervento realizzato dall’Amministrazione comunale grazie al contributo ii FAI e Intesa Sanpaolo

Avviati i lavori di riqualificazione del Foro Boario di Forlì, storico complesso di via Ravegnana originario degli anni Trenta del XX secolo, votato da 6.664 persone nell’edizione 2016 del censimento dei luoghi italiani da non dimenticare. Questo risultato ha permesso al Comune di Forlì di partecipare al bando “I Luoghi del Cuore” ottenendo un contributo di 25 mila euro messo a disposizione da FAI e Intesa Sanpaolo per la realizzazione delle opere. L'intervento riguarda un’area di circa 18 mila metri quadrati e permette di conservare i tratti distintivi e affascinanti dell’impianto originario con i suoi ombrosi viali alberati e le ampie aree verdi. Oltre alla valorizzazione del patrimonio naturale presente, saranno realizzati percorsi in pavimentazione, impianti di drenaggio e fognature, uno spazio giochi nella porzione limitrofa all'Asilo Nido di via Macero Sauli e un playground dedicato alla pratica di attività sportive con attrezzature per basket e skate. A servizio dell'ampio parco verrà realizzato l'impianto di illuminazione pubblica e saranno collocate opere di arredo urbano con panchine e cestini. La riqualificazione dell'area verde è curata dai tecnici del Servizio Infrastrutture, Mobilità, Verde e Arredo Urbano. L’obiettivo della riqualificazione e rifunzionalizzazione dell’area è quello di restituire al Foro Boario un ruolo di polarità urbana attraverso nuovi spazi per attività aggregative.

Nel complesso architettonico e ambientale del Foro Boario sono attualmente in corso anche i lavori di recupero della palazzina direzionale e di restauro in lito-cemento delle facciate, a cura del Comune. La Presidente regionale FAI Emilia Romagna, Marina Senin Forni commenta così l’avvio dell’intervento al Foro Boario: “Nella mia veste di Presidente Regionale FAI sono orgogliosa e felice che un luogo come il Foro Boario abbia ottenuto un ampio consenso popolare tramite il censimento de “I Luoghi del Cuore”. La destinazione di questo spazio ad uso della collettività ci rende particolarmente felici e consolida la fattiva collaborazione fra il FAI e le istituzioni locali.” “Un sentito ringraziamento va al Comitato di quartiere, agli Iscritti FAI, agli Istituti scolastici e alle Associazioni locali, che tramite il censimento dei Luoghi del Cuore hanno permesso al Parco del Foro Boario di beneficiare del contributo messo a disposizione dal FAI e Intesa Sanpaolo.” - aggiunge la Capo Delegazione FAI di Forlì, Sonia Faccone Padovano – “Grazie inoltre all'Amministrazione Comunale che ha realizzato il progetto di recupero del parco e della palazzina, condividendone le finalità con la Delegazione FAI. Con questo intervento si consegnerà ai cittadini un luogo che è nel cuore di tutti.”

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.