29 novembre 2019 - Forlì, Cronaca

Lascia l'anziano padre solo in casa, senza soldi e nello sporco: denunciato

Il figlio si era reso irreperibile al telefono

La Polizia di Stato ha deferito alla autorità giudiziaria un 39enne residente a Forlì, accusandolo del reato di abbandono di persona incapace, a seguito di un intervento congiunto svolto da personale delle Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura e sanitari del pronto soccorso del servizio 118. L’intervento, che risale ad un paio di settimane fa, si è sviluppato dapprima con la richiesta di soccorso sanitario, effettuata da una persona vicina alla famiglia in questione che aveva rilevato lo stato di abbandono dell’anziano. Successivamente, gli operatori del 118, notata la situazione in cui versava l’anziano, non riuscendo a rintracciare alcun familiare hanno richiesto l’intervento della Polizia. Gli agenti, una volta sopraggiunti, hanno constatato il grave pregiudizio per la salute che incombeva sull’anziano, da due giorni lasciato solo in casa, senza il necessario aiuto per alimentarsi e per la cura della persona. L’abitazione si trovava in condizioni igieniche assai precarie e l’anziano era anche senza denaro poiché a suo dire il figlio, allontanandosi per ignota destinazione e resosi irreperibile al telefono, aveva portato con sé anche il bancomat del padre, che quindi era rimasto del tutto privo di risorse. Sparse per la casa vi erano feci di un animale domestico, e l’anziano era al freddo e non si era alimentato in quanto non era capace né di cucinare, né di accendere il riscaldamento. Vista questa situazione, i sanitari lo hanno ricoverato con diagnosi di “deterioramento psico organico”. Il figlio è stato rintracciato qualche giorno dopo e la Polizia gli ha notificato la denuncia che è stata inoltrata d’ufficio nei suoi confronti.

Tag: Polizia

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.