19 ottobre 2019 - Forlì

Rintracciati ed espulsi 9 cittadini extracomunitari, una donna ha tentato la carta della gravidanza

Nel tentativo di sottrarsi al provvedimento di espulsione, ma è stata smentita

I servizi di controllo del territorio effettuati nell’ultimo mese in questa provincia, in sinergia con tutte le forze di Polizia, mirati  al  contrasto dell’immigrazione clandestina, hanno consentito il rintraccio di 9 cittadini extracomunitari di varie etnie (Nigeria, Senegal, Egitto, Tunisia) irregolari sul territorio nazionale, che sono stati espulsi. Di questi, 3 sono stati trattenuti presso un Centro di permanenza  e  accompagnati  immediatamente alla frontiera.  

In particolare è stato accompagnato alla frontiera aerea di Bologna un cittadino gambiano già assicurato alla giustizia da personale dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Forlì Cesena, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza a P.U. e rifiuto di fornire le generalità;  mentre una cittadina haitiana (responsabile di maltrattamenti in famiglia e detenzione di arma bianca, reati commessi nei confronti della figlia e dei nipoti minori, residenti in province limitrofe), è stata allontanata dal territorio per motivi di ordine e sicurezza pubblica e accompagnata a Roma.

Accompagnata alla frontiera anche una cittadina moldava cinquantenne, che aveva esibito, all’atto del controllo, documenti di identità poi risultati falsi e, nel tentativo di sottrarsi all’esecuzione del provvedimento, aveva riferito al personale operante una presunta gravidanza, smentita dai successivi accertamenti medici.

 

 

Tag: espulsioni

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.