17 ottobre 2019 - Forlì, Cronaca

Da gennaio 2020 le aste immobiliari saranno solo telematiche

A Ravenna tutte le importanti novità in un convegno

A partire da gennaio 2020 cambiano le modalità per partecipare alle aste immobiliari. Le offerte al Tribunale potranno essere presentate, infatti, solo in via telematica e sarà necessario munirsi di firma digitale e PEC. Per informare i cittadini sulle nuove modalità operative, l’Associazione Notai per le Esecuzioni Immobiliari (ASNES) - in collaborazione con il Consiglio Notarile di Ravenna, il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Ravenna, l’Associazione per le Associazioni dei professionisti delegati e l’AINC - promuove il convegno “Le esecuzioni immobiliari in Italia dopo la riforma: il punto sulle aste telematiche. Dati, professionisti, privati, banche e imprese a confronto”.

L’importante appuntamento sarà ospitato dal teatro Rasi di Ravenna venerdì 25 ottobre 2019, a partire dalle ore 9,00.

Il convegno – spiega il notaio Andrea Dello Russo, responsabile scientifico dell’evento e presidente dell’Asnes - oltre a trattare il tema delle nuove modalità operative, analizzerà le problematiche legate alla presentazione dell’offerta telematica e all’aggiudicazione del bene e approfondirà il ruolo del professionista delegato, sia quale delegato alla vendita, che quale delegato alla custodia degli immobili, trattando il contenuto dell’ordinanza di delega, dell’avviso di vendita e facendo una panoramica circa i comportamenti adottati dai diversi Tribunali italiani, nonché la disciplina della pubblicità degli avvisi e delle modalità di esecuzione delle aste telematiche”.

Si approfondirà poi il “progetto esecuzioni” della Cassazione con le analisi delle principali decisioni e si analizzeranno le cosiddette buone prassi del CSM in materia di esecuzioni immobiliari e la loro attuazione nei Tribunali. La seconda parte del convegno sarà dedicata ad analizzare le problematiche relative alle offerte telematiche e alle nuove opportunità di lavoro che i professionisti possono trarre dal mercato dei crediti NPL o UTP. Un mercato che richiede figure specializzate in un settore sempre più ampio e multiforme.

Il dibattito, infine, farà emergere i suggerimenti per rendere più efficiente la procedura e i consigli a chi vuole partecipare a un’asta telematica. Vi sarà, infatti, un confronto tra i principali gestori italiani, tra i magistrati esperti del settore, le Banche, il Direttore del DGSIA e i professionisti, che evidenzieranno non solo i vantaggi della vendita telematica, ma anche le criticità e le modifiche da apportare al sistema.

Nelle due sessioni di lavoro (mattutina e pomeridiana) interverranno, tra gli altri, i magistrati di Cassazione Giovanni Fanticini e Raffaele Rossii Giudici delle Esecuzioni, Rinaldo D’Alonzo e Paolo Gilotta e il Giudice Delegato Alessandro Farolfi. Vi sarà altresì un dibattito animato da quattro gestori di aste telematiche e si confronteranno Banche, ABI e Banca d’Italia, oltre ai professionisti del settore.

La partecipazione al Convegno è aperta a tutti al costo di euro 50,00 e comprende il pranzo. La partecipazione al convegno attribuisce crediti professionali per notai (12), avvocati, commercialisti e geometri (8). Per iscrizioni www.asnesravenna.it.

 

Tag: aste

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.