13 ottobre 2019 - Forlì, Cronaca, Sport

Pallacanestro, Unieuro vince su Orzinuovi

Coach Dell'Agnello: "Paritta molto sostanziosa"

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI – UNIEURO FORLÌ 67-84 (20-28; 42-47; 55-67)

UNIEURO FORLÌ : Rush 3, Kitsing , Giachetti 13, Campori, Watson JR 16, Petrovic 12, Marini 11, Benvenuti 5, Bruttini 13, Ndoja 11. All: Dell’Agnello.

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI: Smith 6, Bossi 17, Siberna 5, Perin 0, Parrillo 8, Guerra NE, Ferraro, Galmarini 3, Negri 9, Mekowulu 19. All: Salieri

Dell’Agnello parte con Watson Jr, Marini, Rush, Ndoja e Bruttini. Sono le giocate in post passo di Bruttini ad aprire la partita e rispondere ai canestri di Bossi (11-12). L’attacco biancorosso gira bene, e le due triple di Watson Jr, oltre a quella di Petrovic, valgono il primo allungo biancorosso, con il quarto che si chiude sul 20-28 con un appoggio di Giachetti sulla sirena.

L’Unieuro comincia il secondo periodo con due giochi da tre punti di Marini e Giachetti, ai quali rispondono sei punti di Parrillo (29-33). È Benvenuti a ridare margine di vantaggio ai biancorossi con due canestri per il 30-37, che diventa +9 (33-42) con il libero di Giachetti dopo il tecnico alla panchina di casa. Nel finale di quarto Orzinuovi rientra fino a -3 (42-45), ma è ancora una giocata sulla sirena, questa volta di Petrovic, a chiudere il primo tempo: 42-47.

L’Unieuro comincia il terzo quarto con il piede giusto, trascinata dai canestri e dall’agonismo di Ndoja (43-51). Per un attacco che funziona bene, c’è una difesa che fa altrettanto, ed è qui la svota della partita: nei primi 4’ di terzo periodo, gli unici punti subiti arrivano da due liberi di Parillo, e il primo canestro dal campo subito arriva solo dopo 6’ (49-58). L’Unieuro prende il largo sul finale del quarto, che si chiude sul 55-67.

Nel quarto periodo, le cose non cambiano: difesa e buona circolazione offensiva rimangono le costanti della gara dei biancorossi, che allungano fino al +20 ancora con le giocate di Ndoja e Watson JR (61-81). Il punto esclamativo del match arriva con la schiacciata di Rush sull’assist di Watson JR. Il finale 67-84.

Dell’Agnello a fine partita: “In attacco siamo stati tutti coinvolti, abbiamo portato sei uomini in doppia cifra per merito dei giocatori e del loro passarsi la palla. Abbiamo messo in campo una difesa importante soprattutto nel secondo tempo, perché siamo stati bravi a chiudere gli spazi. Abbiamo giocato una partita davvero molto sostanziosa”.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.