9 ottobre 2019 - Forlì, Cronaca

La Piadina Romagnola Igp conquista la Germania

Il Consorzio presente a Colonia per la fiera Anuga

Rimini – Piadina Romagnola über alles! Che i teutonici abbiano la Romagna nel cuore, amino le nostre spiagge, ma ancor di più apprezzino la nostra tavola, Piadina Romagnola in primis, è dato di fatto, ma l’ennesima dimostrazione di questo interesse arriva dal successo della Piadina Romagnola Igp alla Fiera Anuga, in corso a Colonia dal 5 al 9 ottobre. Il Consorzio di Promozione e Tutela della Piadina Romagnola Igp è stato protagonista dei 6 giorni di fiera con uno stand dedicato allestito nel padiglione delle specialità da tutto il mondo. Per promuovere la regina delle tavole dei romagnoli, il Consorzio ha organizzato un evento, che coinvolgeva stampa e buyer esteri, con degustazioni di Piadina accompagnata da prodotti certificati regionali, come i Salumi Piacentini Dop, ma anche altre eccellenze italiane, tra cui la Finocchiona formaggi sardi, pesto di mandorle e rucola, crema di pomodoro campanino e mozzarella.  Anuga è la fiera più grande al mondo per il food con oltre 160 mila visitatori da tutto il mondo. Una grande kermesse globale dove è possibile incontrare buyers internazionali interessati al Made in Italy. La presenza del Consorzio in fiera è stata importante per raccontare differenze e peculiarità del prodotto Made in Romagna, ben diversa dalle tante imitazioni, al mercato tedesco, di fatto principale sbocco estero della Piadina Rmagnola Igp e primo partner commerciale dell'Italia.

La Piadina Romagnola IGP in cifre

Ad oggi (2019) in Italia quasi il 50% della piadina prodotta è IGP, dunque è certificata.  Nel Belpaese,  complessivamente nel 2018,  sono state prodotte circa 47.000 tonnellate di Piadina, di cui 38 mila per la grande distribuzione (dati 2018), con un incremento del +6.2% rispetto all’anno 2017. A queste si aggiungono poco più di 8 mila tonnellate equamente divise fra ristorazione e chioschi.  Il valore alla produzione della Piadina in generale (Igp e non) è di 160 milioni di euro nella Gdo, con un aumento del 5.5% rispetto al 2017. Un dato rende l’idea della crescita esponenziale della Piadina IGP: nel 2014 era 6.768 tonnellate, nel 2016 era 12.100 tonnellatenel 2017, 13.500 nel 2018 è di 20.250 e oltre 100 milioni di euro di fatturato annuo.  

La Piadina Romagnola IGP è prodotta esclusivamente dalle aziende certificate  dalle aziende associate al Consorzio di Tutela: L’Angolo della Piada, Artigian Piada, Alimenta Produzioni, Gastone, Loriana Piadina Romagnola,Negroni Umberto,Orva, Piada D’Oro, Piadina del Mare, Riccione Piadina, Riviera Piada, Terza era di Giorgia Gelosi.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.