5 ottobre 2019 - Forlì, Cronaca, Arte

“Cesare Borgia a Capua” di Previati esposta al Palazzo del Monte di Pietà

Da sabato 5 ottobre, in occasione di “Invito a Palazzo”

A partire da sabato 5 ottobre “Cesare Borgia a Capua”, una delle opere di maggior rilievo della produzione di soggetto storico di Gaetano Previati, sarà esposta presso la Sala del Consiglio il Palazzo di residenza della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì grazie ad un accordo tra Intesa Sanpaolo, proprietaria dell’opera, e la Fondazione stessa.

In questo modo l’opera non solo potrà essere visitata con maggior assiduità dal pubblico – a partire dal 5 ottobre stesso, in occasione della manifestazione nazionale “Invito a Palazzo” – ma potrà dialogare con un altro capolavoro dell’Ottocento come “Una madre” di Silvestro Lega, realizzato anch’essa nell’ultimo quarto dell’Ottocento, esposto nella stessa sala.

 “Valorizzare il patrimonio d’arte appartenente a Intesa Sanpaolo – ha osservato nel corso della presentazione della nuova collocazione dell’opera Michele Coppola, executive director Arte cultura e beni storici di Intesa Sanpaolo - è uno dei temi ai quali il Progetto Cultura della nostra Banca dedica grande attenzione, a maggiore ragione quando lo si può attuare nei territori e per le comunità a cui storicamente sono legate le testimonianze d’arte. È quanto accade per il monumentale dipinto di un importante pittore italiano tra Otto e Novecento, Gaetano Previati, che con piacere affidiamo alla Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, dopo il restauro e l’esposizione ai Musei di San Domenico.  L’occasione ci consente di consolidare il rapporto con la Fondazione e di contribuire, in modo sempre più attivo e concreto, a promuovere la conoscenza delle bellezze artistiche custodite in ogni città italiana”.

“Fin dalla sua istituzione la Fondazione di Forlì – ha confermato il suo presidente Roberto Pinza – ha sempre riservato la massima attenzione alla valorizzazione del patrimonio storico-artistico locale. La stessa prima erogazione in assoluto fu riservata al restauro di alcuni dipinti di Ciganni. Da allora l’impegno della Fondazione per l’arte è costantemente cresciuto sia per quantità che per qualità, conquistando con le mostre ai Musei San Domenico - dove sono stati esposti sia “Cesare Borgia a Capua” di Previati che “Una madre” di Lega – l’attenzione nazionale ed internazionale, non per sé, ma per gli artisti e le opere del nostro territorio messi originalmente in relazione con i più grandi a livello internazionale. Questa nuova collocazione del Previati presso la nostra sede – grazie alla disponibilità ed alla lungimiranza di Intesa Sanpaolo - non è che l’ultima testimonianza dell’impegno della Fondazione per la valorizzazione del patrimonio storico-artistico del territorio”.

Guarda il video del trasferimento dell’opera dai Musei San Domenico al Palazzo del Monte di Pietà su: https://youtu.be/lRjwKrczgCw

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.