21 settembre 2019 - Forlì, Cronaca

In tutta la Romagna al via la campagna “#SalviniNonMollare: firma anche tu”

Il sottosegretario Morrone: "Salvini è l’obiettivo designato dei poteri di Palazzo e della UE"

Forlì, 21 settembre. Parte anche in Romagna, in questo fine settimana, la raccolta firme della Lega ‘#SalviniNonMollare: firma anche tu’, nei tradizionali banchetti posizionati al centro delle nostre città. “L’esordio del governo delle poltrone è dei peggiori, – commenta Jacopo Morrone, segretario della Lega Romagna – con tasse, sbarchi, posti di potere. Le forze di governo sono travagliate da scissioni, vedi il Pd devastato dalle correnti interne, e da perdite significative di consenso, vedi il M5s che ha sconfessato, in pochi giorni, la propria storia politica e i propri ideali pur di non misurarsi con il voto degli italiani. Un quadro desolante e confuso, dove la Lega emerge per chiarezza, coerenza e linearità politica e amministrativa. E non a caso Matteo Salvini è l’obiettivo designato dei poteri di Palazzo e della UE che puntano a mantenere il nostro Paese alla stregua di una ‘colonia’, trovando nell’attuale governo Conte bis un facile e morbido strumento di sostegno. Prova ne siano le trionfali dichiarazioni del premier rispetto a promesse spacciate per verità che non saranno assolutamente mantenute. Come, per esempio, le promesse già disattese sulla spartizione dei migranti irregolari tra i paesi europei e il rischio che l’Italia torni a essere considerata come un grande campo di raccolta grazie all’aumento degli sbarchi dopo due anni di calo. L’assenza momentanea della Lega al Governo si fa già sentire e gli italiani stanno pagando il prezzo di decisioni assunte in luoghi che non sono quelli delle Istituzioni e della democrazia”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.