21 settembre 2019 - Forlì, Cronaca

Operazione "Canapa light", secondo la Corte di Cassazione i sequestri sono legittimi

Ricorso rigettato. L'operazione si era svolta il 13 dicembre scorso

La Corte di Cassazione ha dichiarato legittimi i sequestri di canapa light effettuati durante l'operazione del 13 dicenbre 2018.

Con udienza del 19.09.2019 la quarta sezione della Corte di Cassazione in camera di consiglio, sulla scia di quanto affermato con sentenza del 30475/2019, ha rigettato il ricorso proposto dai ricorrenti nell’ambito del procedimento “canapa light” a seguito dell’ordinanza del tribunale del riesame di forli che venerdi 4 gennaio aveva accolto in toto le motivazioni presentate dal sostituto procuratore della Repubblica di Forlì, dott. Filippo Santangelo, ritenendo pertanto in linea con la normativa vigente l’attività dallo stesso coordinata e svolta dalla squadra mobile.  

La sentenza della Corte di Cassazione ha condannato i ricorrenti al pagamento delle spese processuali, ritenendo legittimi i sequestri nell’ambito dell’operazione della squadra mobile e coordinata dalla procura di forli avvenuta il 13 dicembre scorso , quando sono stati perquisiti tutti gli esercizi commerciali/distributori automatici, di infiorescenze di canapa light non in linea con quanto previsto dalla normativa vigente (legge 242/2016 sulla vendita di prodotti di canapa light). All’interno degli esercizi commerciali durante le perquisizioni erano state rinvenute numerose infiorescenze, custodite in svariato modo, che sono state sottoposte a sequestro per un peso complessivo di 73 kg e dal valore commerciale di circa 750 mila euro. A breve saranno depositate le motivazioni della sentenza che permetteranno di leggere le argomentazioni della suprema corte.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.