19 settembre 2019 - Forlì, Cronaca

Furto di bicicletta dalla cantina scatena lite tra condòmini

La Polizia interviene per sedare gli animi

Nella serata di martedì scorso la Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura è dovuta intervenire per sedare una accesa lite condominiale nella zona di San Martino in Strada, causata dal furto di una bicicletta. In pratica, un 42enne lì residente, al suo rientro a casa, ha constatato che gli era sparita la bici da corsa dall’interno della cantina condominiale, per cui aveva iniziato ad interpellare gli altri condomini per cercare di avere qualche informazione utile. Uno di questi, a suo dire sentendosi ingiustamente accusato per come gli erano state poste le domande, ha reagito in modo scomposto, provocando l’intervento di altri due condòmini, che a loro volta gli si sono contrapposti con lo scambio di reciproci insulti.

Successivamente è intervenuta anche la figlia di quello che si era sentito accusato, per portagli dei medicinali poiché nel frattempo aveva accusato un malore. Sono poi sopraggiunti altri due residenti, così che in occasione dell’intervento, la polizia ha identificato sette persone. Con l’arrivo degli agenti, gli animi, ancora piuttosto accesi, si sono calmati, e il 42enne è stato invitato a recarsi in Questura per sporgere denuncia di furto della bicicletta. Circa un paio di ore dopo, la stessa pattuglia che era intervenuta e che aveva raccolto la descrizione della bicicletta rubata, l’ha ritrovata in stato di abbandono nei pressi del Cimitero di San Martino in strada, a circa un chilometro dal luogo ove era stata rubata. Il proprietario è stato convocato e ne è subito rientrato in possesso. Del caso sarà inoltrata in Procura una denuncia a carico di ignoti per il reato di furto in abitazione, poiché le pertinenze condominiali e le cantine sono equiparate, per legge, all’abitazione stessa.

Tag: furto

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.