12 settembre 2019 - Forlì, Cronaca

Comune di Meldola: siglato il Protocollo d’Intesa “Controllo del Vicinato”

Sarà promosso attraverso la nascita di gruppi volontari

Nella mattinata di martedì 10 settembre il Sindaco di Meldola Roberto Cavallucci e il Prefetto della Provincia di Forlì-Cesena Antonio Corona hanno proceduto alla firma del Protocollo di Intesa “Controllo di Vicinato” sottoscritto per adesione anche dal Questore, dal Comandante Provinciale dei Carabinieri e dal Comandante Provinciale della Guardia di Finanza.

Il “Controllo di vicinato” è uno strumento importante di prevenzione della criminalità che presuppone la partecipazione attiva dei cittadini residenti in una determinata zona e la collaborazione di questi ultimi con le Forze di polizia statali e locali.

Fare “Controllo di vicinato” significa promuovere la sicurezza urbana attraverso la solidarietà tra i cittadini allo scopo di ridurre il verificarsi di reati contro la proprietà e le persone.

Il controllo di vicinato sarà promosso attraverso la nascita di gruppi volontari che dovranno svolgere un’attività di mera osservazione e successiva segnalazione alle Forze dell’ordine riguardo a fatti e circostanze che accadono nella propria zona di residenza (ad esempio passaggi ritenuti sospetti di macchine e di persone, allarmi, rumori).

Il Sindaco Cavallucci ribadendo un netto no al “fai da te” si dice molto soddisfatto della firma del Protocollo quale strumento per aiutare le Forze dell’ordine, aumentare il senso di sicurezza di una comunità e favorire una cultura della partecipazione alle tematiche della sicurezza urbana e della collaborazione attiva tra cittadini.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.