9 settembre 2019 - Forlì, Cronaca

Cercatrice di funghi smarrisce il sentiero, interviene il Soccorso alpino

La donna era partita assieme a un amico alla volta della Foresta della Lama

Giornata di disavventure per due cercatori di funghi, un uomo e una donna, entrambi residenti a Forlì, che sono patiti domenica mattina per cercare funghi in zona Lama, nel comune di Bagno di Romagna. Arrivati in località Siepe dell’Orso, hanno imboccato il sentiero CAI 207 che porta al Passo della Bertesca. Dopo aver controllato attrezzatura e zaino sono partiti. Ad un certo punto la donna di 45 anni era molto stanca e non ce la faceva a proseguire. Il compagno le ha consigliato di tornare verso valle e di aspettarlo alla macchina, solo che, forse la stanchezza, o forse il buio, la donna ha smarrito il sentiero. Il compagno una volta arrivato alla sbarra di Siepe dell’Orso, dove c’era la loro macchina parcheggiata, della donna non vi era traccia. Molto preoccupato, anche perché non aveva le chiavi della macchina e il suo telefono era scarico, ha cominciato a scendere sulla strada carrozzabile, fino ad incrociare un utente che ha poi chiamato i soccorsi. Sono le 18,30 e subito sono partite due squadre del Soccorso Alpino e Speleologico, stazione Monte Falco. Una squadra dalla valle del Bidente e un’altra dalla valle del Savio, complessivamente 10 persone. Inoltre è partito anche il Centro di Coordinamento Ricerche, un furgone attrezzato, con a bordo altre tre persone. Intorno alle 20,15 la donna è stata trovata da un operatore del CNSAS mentre stava scendendo da un sentiero tra i boschi. La donna sta bene, e non necessita di ricovero in ospedale. E’ stata dissetata, rifocillata e riaccompagnata alla macchina dove ad attenderla c’era l’amico.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.