7 settembre 2019 - Forlì, Agenda, Eventi

Terza giornata per il festiva Mosto con Luca Sofri, Massimo Cirri e Giuseppe De Bellis

Gli alti e bassi della narrazione del quotidiano

L’ultima giornata di incontri a Mosto prenderà il via alle 10. Il programma prevede due eventi a numero di posti limitato. I più “arditi” avranno la possibilità di partecipare a un laboratorio di equilibrio tenuto dal funambolo Andrea Loreni: il workshop è dedicato a chiunque sia interessato alla ricerca di un lavoro approfondito sulla gestione del disequilibrio e sulla accoglienza dell’equilibrio, attraverso un’intensa esperienza psico-fisica che alternerà esercizi di visualizzazione,  camminata sul cavo basso e tecniche di meditazione.  Laboratorio a pagamento, orario dalle 10 alle 18. Numero di posti limitato. Info e iscrizioni a info@festivalmosto.com 

Anche il secondo evento prevede il coinvolgimento diretto del pubblico. Alle 15 partirà una passeggiata in bicicletta sulle colline romagnole capitanata da Emilio Previtali, primo ospite di giornata. Anche in questo caso il numero di posti è limitato, ma la passeggiata è gratuita. Prenotazione obbligatoria a info@festivalmosto.com

Alle 18 Emilio Previtali, al rientro dalla passeggiata di cui sopra, racconterà a Matteo Caccia la propria esperienza di alpinista e sciatore professionista, oltre alla sua nuova avventura in veste di Direttore di Alvento, rivista dedicata a storie di ciclismo. Previtali ha cinquantadue anni e scrive storie di sport e di avventura, le sue preferite sono quelle in cui non succede quasi niente. I libri classici e celebri di alpinismo non gli piacciono perché insinuano nel lettore l’idea che la vita, senza lo straordinario, sia priva di senso.

Gli alti e i bassi della narrazione del quotidiano saranno al centro del talk, in programma alle 20.30, che ha per protagonisti Luca Sofri, direttore de Il PostMassimo Cirri di Caterpillar Radio2 e Giuseppe De Bellis, direttore di SkyTg24, per analizzare il racconto del quotidiano tra notiziari, web, radio, e social network. A condurre l’incontro Francesca Baraghini, giornalista Sky. Si parlerà di distanze tra media e fruitori, tra i diversi mezzi di comunicazione, e il ruolo degli intermediari nel flusso di informazioni. I giornalisti e il loro ruolo.

Matteo Caccia, alle 22, chiuderà la terza edizione di Mosto con la versione teatrale de La Piena. Dopo il grande successo dell’omonimo podcast sulla piattaforma Audible, Caccia porta in scena dal vivo l’inizio della serie che racconta uno dei casi più incredibili di narcotraffico avvenuto nel nostro paese. Con il supporto della musica originale composta e suonata live da Luca Micheli, e le voci dei protagonisti registrate nell’arco di 6 mesi di lavoro sul campo, Matteo Caccia racconterà la storia di Gianfranco Franciosi, un giovane meccanico nautico del levante ligure che si ritroverà infiltrato per la polizia italiana in una serie di missioni internazionali fino al più grande sequestro di droga mai effettuato in Europa.  

Per tutta la durata del festival sarà presente l’installazione permanente Da dove sto chiamandoche ha generato tante storie anche lo scorso anno. Una cabina telefonica senza fili, uno spazio privato e intimo nel quale chiunque può raccontare la propria storia di coraggio.

Gli appuntamenti della terza giornata sono ad ingresso gratuito, ad esclusione del laboratorio tenuto da Andrea Loreni. Come sempre a partire dalle 19 sarà operativa l’area ristorazione, con angoli dedicati al food e alla degustazione di vini. 

Gli eventi si terranno anche in caso di pioggia in una struttura coperta. Tutte le informazioni sono sul sito www.festivalmosto.com e sui profili social del festival.

Per informazioni e prenotazioni

info@festivalmosto.com

338 8843082

Il Festival si svolge presso Poderi dal Nespoli

villa Rossi 50

47012 Nespoli (FC)

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.