6 settembre 2019 - Forlì, Agenda, Cronaca, Eventi

A "Mosto" il concerto di Nada. E lo spettacolo di Massimo Cirri e Beppe dell'Acqua

Seconda giornata di incontri e spettacolo

Seconda giornata di incontri e spettacoli a Mosto, il succo delle storie. Gli ospiti in programma allargheranno lo sguardo sulle grandi altezze del titolo riflettendo sulla profondità dell’animo umano. Alle 20.30 è in programma lo spettacolo (tra parentesi) La vera storia di un’impensabile liberazioneMassimo Cirri, conduttore di Caterpillar Radio2 e impegnato a lungo nei servizi di salute mentale, insieme a Peppe Dell’Acqua, psichiatra e storico collaboratore di Franco Basaglia, racconteranno la storia della chiusura dei manicomi, dei giorni, memorabili, in cui la malattia mentale fu messa “tra parentesi” e i malati – prima solo internati senza più nome – tornarono a essere cittadini, persone, individui da curare con dignità. Una storia che non è finita, che non potrà mai finire. Lo faranno dialogando, per l'idea che si riesca a dire qualcosa di più quando c’è un incontro, uno scambio, una narrazione.Questi due ‘matti’ decidono di esporsi e mettere in campo la loro storia, la loro esperienza, tentando di colmare il vuoto di memoria che nel corso degli ultimi decenni si è creato intorno al cambiamento più̀ radicale che si è realizzato nel nostro paese. La regia dello spettacolo prodotto dal Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia è di Erika Rossi.

Alle 22.30 arriva una delle voci più iconiche della musica italiana. Interprete e autrice dalla classe e sensibilità uniche, Nada proporrà al pubblico il disco uscito quest’anno dal titolo È un momento difficile, tesoro, in una versione intima e acustica. Quella di Cusercoli per Mosto sarà l’ultima tappa di un fitto calendario di concerti estivi. Sin dagli esordi la critica definito la sua personalità artistica “eterodossa” rispetto ai canoni classici della musica pop. “Ho sempre provato attraverso i miei dischi e i miei libri a cercare di raccontare quello che sento e avverto, sia dentro che fuori di me – ha spiegato in occasione dell’uscita - è esattamente da questa disposizione d’animo che è nato l’ultimo disco”. Si consiglia la prenotazione. 

Cornice degli eventi, come ogni anno, è la sede dell’azienda, posta con suoi i vigneti e la cantina innovativa a Cusercoli, nel cuore della Romagna, tra le colline forlivesi. Per tutta la durata del festival sarà presente l’installazione permanente Da dove sto chiamandoche ha generato tante storie anche lo scorso anno. Una cabina telefonica senza fili, uno spazio privato e intimo nel quale chiunque può raccontare la propria storia di coraggio. Anche gli appuntamenti della seconda serata sono ad ingresso gratuito. A partire dalle 19 sarà operativa l’area ristorazione, con angoli dedicati al food e alla degustazione di vini. Alla stessa ora è prevista una visita guidata alla cantina dell’azienda. Gli eventi si terranno anche in caso di pioggia in una struttura coperta. Tutte le informazioni sono sul sito www.festivalmosto.com e sui profili social del festival.

Per informazioni e prenotazioni

info@festivalmosto.com

338 8843082

Il Festival si svolge presso Poderi dal Nespoli

villa Rossi 50

47012 Nespoli (FC)

Tag: Mosto

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.