1 agosto 2019 - Forlì, Agenda, Eventi

A Cesenatico la tradizionale festa di Garibaldi

Con la commemorazione de l'imbarco dell'eroe dei due mondi da Cesenatico avvenuto il 2 agosto 1849

 

Il personaggio storico è Giuseppe Garibaldi, l’Eroe dei Due Mondi, il luogo Cesenatico e correva l’anno 1849, precisamente il 2 agosto, quando una delle più importanti pagine della storia d’Italia, la fuga dalle forze francesi e borboniche, di Garibaldi e di sua moglie Anita si consumava in questo lembo di Romagna baciato dall’Adriatico. L’Eroe dei due mondi voleva raggiungere Venezia ancora assediata dagli austriaci ed aiutare i patrioti. Il porto di Cesenatico era uno dei principali scali dell’Adriatico dove Garibaldi contava di trovare naviglio sufficiente per l’imbarco. E così fu: si imbarcò con dodici bragozzi e una tartana e dopo una breve navigazione fu intercettato dalla flotta austriaca e costretto a sbarcare vicino a Magnavacca, divenuto poi l’attuale Porto Garibaldi.

Sabato 3 e domenica 4 agostoa Cesenatico con la Festa di Garibaldi si rievoca quell’evento e ci sembrerà di tornare indietro nella storia. Per l’occasione centinaia di camicie rosse invaderanno la città rievocando l’imbarco dei Garibaldini e dando vita ad uno spettacolo unico. La festa comincia sabato 3 agosto alle ore 21.00 dal Vecchio Squero sul Porto Canale, con il Palio della Cuccagna fra i Quartieri che sfileranno, partendo da Piazza Costa alle 20.30, accompagnati dalla banda musicale “Città di Gambettola”. In gara dieci rioni cittadini (Villalta, Borella, Cannucceto, Peep/Madonnina, Ponente, Valona, E’ Mont/Levante, Boschetto/Villamarina, Sala e Bagnarola), per un totale di 50 "cuccagnotti" con tanto di gonfalone al seguito, che tenteranno la “scalata” ai 14 metri del palo cosparso di grasso. Il Palio sarà preceduto da una “cocomerata” offerta dal quartiere E’ Montdavanti alla Pescheria Comunale.

Sabato inoltre saranno presenti, nel Porto canale leonardesco di Cesenatico, le barche tradizionali provenienti da tutta la costa romagnola, che alle ore 15.00 daranno vita ad una veleggiata lungo costa, visibile dai moli e dalla spiaggia, e la mattina dopo parteciperanno al corteo in commemorazione dell’imbarco di Giuseppe Garibaldi. Il raduno di barche storiche è organizzato dal Museo della Marineria di Cesenatico, in collaborazione con Cooperativa Sociale CCILS, Associazione delle Vele al Terzo di Cesenatico, Associazione “Mariegole delle Romagne”, con il sostegno di Federico Ricci & C. Forniture Navali e con il supporto di Gesturist Cesenatico Spa. Quest’anno il raduno delle barche tradizionali si colloca anche  all’interno del progetto Romagna Mare promosso da Visit Romagna per valorizzare le barche e la marineria storica della nostra costa.

Domenica 4 agosto, alle 9.30 l’appuntamento è con la sfilata storica dei Garibaldini, accompagnati dalle Autorità cittadine e dal corpo bandistico “Città di Gradara”. Il corteo attraverserà le principali vie del centro, fino al monumento eretto all’Eroe, in Piazza Pisacane, il primo costruito in tutta Italia ed uno dei rari in cui Garibaldi non è raffigurato a cavallo. Si prosegue con la visita alla vecchia casa sul porto, ove riposò Anita Garibaldi, quindi il corteo sosterà davanti al cippo in Piazza Ciceruacchio per il saluto ufficiale ai partecipanti del Sindaco di Cesenatico Matteo Gozzoli e del Direttore del Pensiero Mazziniano, Dottor Pietro Caruso. Poi, sarà la volta del momento più suggestivo: l’escursione a bordo di motonavi e barche dalle variopinte vele al terzo, con lancio di corone tra i flutti a ricordo dell’evento. La manifestazione si concluderà alle ore 22.00, sulla spiaggia libera antistante Piazza Costa, con il grande spettacolo di fuochi d’artificio musicali sull’acqua.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.