22 maggio 2019 - Forlì, Agenda, Cronaca

Nuoto sincronizzato: saggio per "Accadueo", questa sera alla piscina comunale

In vasca 90 atlete dai 6 ai 18 anni

Saggio di fine stagione questa sera per "Accadueo", la scuola di nuoto sincronizzato forlivese nata tredici anni fa. La scuola è costituita da 90 atlete che gareggiano sia a livello agonistico, sia a livello dilettantistico nei campionati Nazionali, 8 istruttrici qualificate che durante i 9 mesi di corso portano avanti con passione ed entusiasmo un lavoro di tecnica, di coreografia e di formazione, in un mondo, quello sportivo, che rappresenta per le ragazze un momento di condivisione, di responsabilizzazione e di crescita. "L’idea – afferma il presidente Mattia Rossi – è dare lustro e prestigio a questa nuova disciplina in forte sviluppo, dove le nostre atlete possano far emergere le loro capacità per far conoscere il nuoto sincronizzato alla popolazione forlivese. Invitiamo tutti i forlivesi a partecipare questa sera, al saggio di fine stagione, alla piscina comunale di Forlì, dove 90 atlete che vanno dai 6 ai 18 anni, si esibiranno in uno spettacolo emozionante e coinvolgente, ingresso libero dalle ore 20.00." Il presidente Mattia Rossi fa i complimenti a tutte le atlete, alle istruttrici, allo staff e ai genitori che si impegnano e fanno sacrifici per il nuoto sincronizzato e ci permettono di andare avanti. "Siamo una squadra nata 13 anni fa, che porta avanti questo sport senza aiuti esterni e affronta ogni giorno le difficoltà che una piccola associazione può avere nel nostro settore, per permettere a tutte le bambine e ragazze che si avvicinano a questo sport di crescere, di portare avanti la loro passione in modo sano, con i giusti valori di lealtà e solidarietà sportiva."

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.