16 maggio 2019 - Forlì, Cronaca

Ex dipendente aggredisce il datore di lavoro di un negozio di kebab

Denunciato per lesioni personali aggravate e minacce

Lesioni personali aggravate e minacce sono i reati che la Polizia di Stato ha contestato a un 32enne siciliano residente in città, all’esito di attività di accertamento conseguenti a un intervento operato alla fine di aprile da una volante dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura. La Polizia intervenne a richiesta del titolare di un negozio di kebab del centro, che aveva riferito di essere stato aggredito da un ex dipendente. Quando gli agenti giunsero sul posto, dell’aggressore non vi era più traccia, vennero però sentiti alcuni testimoni e la vittima stessa, che ben conosceva il soggetto, essendo stato per qualche tempo alle sue dipendenze, per poi essere allontanato - pare - per irregolarità nella gestione dell’esercizio. L’ex dipendente, per motivi probabilmente legati alle competenze maturate non ancora definitivamente calcolate, soprattutto tenuto conto delle irregolarità in discussione, avrebbe pesantemente minacciato il titolare, lo avrebbe anche colpito con un pugno al volto e ferito a un braccio col lancio di oggetti, così da procurargli lesioni giudicate guaribili in cinque giorni. Ora del caso dovrà occuparsene la Procura della Repubblica.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.