6 maggio 2019 - Forlì, Cronaca

Salvini a Forlì, Anpi:"La più netta contrarietà per quanto è avvenuto venerdì in piazza Saffi"

"Ci attiveremo per un presidio che, coinvolgendo tutte le forze democratiche, ci veda ricordare la storia di Forlì"

L'ANPI Forlì-Cesena esprime la sua più netta contrarietà per quanto è avvenuto venerdì, in piazza Saffi. La scelta del ministro degli  interni, di sfruttare il suo ruolo per usufruire di uno spazio non utilizzabile elettoralmente, che evocava il fantasma di primi ministri non eletti dal popolo che da quel balcone intervennero, i toni usati da un rappresentante delle istituzioni, volgari e infelici, dà la misura di uno spettacolo indecoroso andato in scena, che ferisce chi, di quella piazza, difende la sacralità laica. Sacralità laica che va dai lampioni che videro il finale del martirio dei partigiani del battaglione Corbari, al Sacrario che i martiri della Resistenza ricorda tutti. Ci attiveremo per un presidio che, coinvolgendo tutte le forze democratiche, ci veda ricordare la storia di Forlì, orgogliosamente antifascista, presso quel Sacrario. Si ridia alla città il ruolo che le spetta.

 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.