2 maggio 2019 - Forlì, Cronaca, Politica

Tredozio, Vietina: "Tanti risultati raggiunti, siamo pronti alle sfide del prossimo mandato"

I nomi dei candidati consiglieri della lista civica

Alle spalle 5 anni di risultati ottenuti, a partire dal drastico abbattimento del debito pro-capite dei cittadini di Tredozio e dalle tante opere urbane realizzate senza pesare sulle tasche degli abitanti del Comune. Di fronte, le sfide da affrontare e le proposte per il futuro sul fronte del lavoro, della sburocratizzazione, del sostegno al commercio, degli investimenti per lo sviluppo del territorio, della scuola e delle famiglie. È un bilancio positivo quello di Simona Vietina, sindaco uscente di Tredozio pronta a un secondo mandato insieme alla lista “Obiettivo Comune”, presentata lunedì sera davanti a un auditorium cittadino ricolmo di persone.

“Negli ultimi 5 anni – spiega – la nostra comunità ha visto una rinascita importante ma ci sono tanti progetti ancora da realizzare: ora che alcuni di essi hanno ottenuto i finanziamenti necessari, vogliamo portarli a termine e crescere ancora”. “Sono pronta a mettermi ancora in gioco – ha dichiarato Vietina – e con me lo sono altri dieci cittadini che, preoccupati per le sorti del nostro paese, vogliono impegnarsi per rinnovarlo ancora nel rispetto della cultura e della tradizione dei loro padri. Saremo l’amministrazione di tutti i cittadini e siamo pronti ad ascoltare idee, proposte e necessità: come è stato in questi 5 anni, ci impegneremo al massimo per coinvolgere tutti nel rinnovamento del nostro paese e per risolvere i problemi di tutti i cittadini”.
Il programma, con obiettivi ambiziosi ma raggiungibili nell’arco del prossimo mandato, prende le mosse da quanto fatto nel quinquennio precedente: “Sono stata eletta nel momento più difficile – racconta Vietina – quando la morsa della crisi ha cominciato a soffocare i comuni. Ma questo non mi ha impedito di incrementare i servizi al cittadino senza aumentarne i costi e senza ‘ritoccare’ al rialzo le imposte comunali. Penso, ad esempio, al servizio di trasporto scolastico che non veniva fatto da anni, alle calamità che hanno colpito il territorio che abbiamo superato grazie all’insostituibile aiuto di associazioni, volontari e semplici cittadini, al grande sviluppo dato agli eventi sul territorio, dal Festival di Poesia alle gare di enduro fino alle feste della nostra tradizione. E non dimentichiamo poi tutto il fronte delle opere pubbliche: dal parco di via Manzoni che vedrà arrivare i nuovi giochi a fine maggio, alle scalinate delle scuole elementari, dagli interventi su strade e parapetti fino alle importanti opere legate ai ponti cittadini. La mia parola d’ordine è stata ‘FARE’, non importa quanto tortuosa fosse la strada o impervio l’obiettivo. Se guardo il paese che mi ha scelto e in cui ho scelto di vivere, capisco che ‘FARE’ è stata la giusta strategia”.
E nei prossimi cinque anni c’è ancora molto da “FARE”: “Con il prossimo mandato – prosegue Vietina -, se i cittadini vorranno confermare la fiducia che mi hanno concesso 5 anni fa, insieme alla mia squadra inizieremo una  nuova stagione di dialogo con tutta la comunità, lavorando a politiche di aggregazione che possano rilanciare i settori produttivi e l’occupazione. Abbiamo in programma iniziative importanti sul fronte del sostegno, anche sul fronte dei tributi, alle attività produttive e commerciali, in particolare per realtà e imprese innovative che possano coinvolgere i giovani e creare nuovi posti di lavoro. Parallelamente opereremo per migliorare i servizi in ambito digitale, con l’apertura di nuovi punti di accesso wi-fi e con l’installazione di un ripetitore telefonico su Monte Collina per migliorare la ricezione del segnale. Sono in programma poi alcuni progetti che favoriscano l’avvicinamento fra imprese, scuola e cittadini, per sensibilizzare i giovani alle eccellenze del territorio”.
Grande impegno, poi sul fronte della piccola e media impresa: “Ho a cuore questo tema non solo come Sindaco di Tredozio ma anche come parlamentare: è per questo che ho proposto un Progetto di Legge che preveda, fra gli altri interventi, la defiscalizzazione delle attività commerciali insediate in aree interne e montane e agevolazioni per i trasporti di tutti i cittadini. La proposta è stata accolta favorevolmente da numerosi senatori che intendono promuoverla nell’immediato futuro”. E ancora: impulso all’associazionismo, promozione e sostegno degli eventi nati nel corso dell’ultimo mandato, sostegno alle fasce svantaggiate e molto altro. “Il paese – conclude Vietina - esiste perché esiste una comunità coesa che è forte proprio quanto forte è la coesione ed il senso civico dei cittadini. Gli abitanti di Tredozio lo hanno ben compreso e dimostrato in questi anni. Continuiamo a lavorare insieme, abbiamo tutti un Obbiettivo Comune: Tredozio prima di tutto.”
I candidati consiglieri della lista civica "Obiettivo Comune - Tredozio prima di tutto" sono: Lorenzo Bosi, Nicola Rossi, Cinzia Fabbri, Oliviero Benedetti, Eleno Cucchi, Michele Bassetti, Silvia Samorì, Paolo Checcucci Lisi, Fausto Ricci e Marco Poggiolini.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.