2 aprile 2019 - Forlì, Cronaca

Lo Stelloncino - Un ulivo per amico

Il Comune di Pistoia ha deciso di affidare a cittadini maggiorenni 831 ulivi

Il Comune di Pistoia ha deciso di affidare a cittadini maggiorenni, in concessione gratuita per tre anni, rinnovabile, gli 831 ulivi che insistono su una ottantina di terreni di proprietà. In tanti hanno risposto al bando: giovani, anziani, professionisti, operai, pensionati, uomini, donne e perfino  bambini che “insieme ai genitori vogliono avere un ulivo per amico”. C’è chi ha chiesto una o due piante chi decine. Il cittadino vincitore del bando per l’adozione dovrà lavorare sodo: “Ci sarà da potare, concimare, eradicare le piante infestanti e combattere la mosca che attacca ovunque le piante” in cambio del “diritto di raccolta”. Chi otterrà molte piante sarà così in grado di produrre un olio rigorosamente extravergine, destinato al solo consumo familiare e non al commercio. Potrà comunque etichettarlo per fare così un regalo, veramente speciale, a parenti e amici. Mentre chi ne curerà una o due si limiterà a raccogliere le olive per per cuocerle al forno o metterle in salamoia o farne pasta di olive.

L’iniziativa è un ottimo esempio di collaborazione fra cittadini e amministrazione comunale sempre a corto di disponibilità economiche, con positive ricadute sociali. Piante secolari che caratterizzano il paesaggio verranno curate e non correranno più il rischio di diventare selvatiche, come succede quando una pianta viene abbandonata per anni e anni. Il cittadino con la sua dedizione diviene in un certo senso protagonista della tutela di un bene comune a torto non sempre considerato: il paesaggio. Potrà dire, non solo a se stesso: “Questa pianta l’ho riportata al primitivo spendore, mentre stava andando in malora!” Non deve sfuggire poi l’aspetto pedagogico; al bambino che ha chiesto ai genitori di adottare un ulivo si può spiegare che la pianta è un essere vivente, una creatura da tutelare e salvaguardare. La cura della pianta invita inoltre al lavoro all’aria aperta insieme a parenti e amici, riscoprendo poi antiche usanze: al termine della raccolta delle olive una bella festa per ringraziare la terra.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.