22 marzo 2019 - Forlì, Cronaca

Operazione "Terra sicura" i carabinieri sorprendono spacciatore minorenne

Colto in flagranza di reato in zona stazione

Nell'ambito del progetto "Terra sicura", i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomoble di Compagnia di Forlì, si sono distinti nel contrasto al traffico e spaccio di stupefacenti tra i giovanissimi in zona Stazione Ferroviaria rintracciando un minorenne forlivese 17enne, sorpreso e colto in flagranza di reato mentre cedeva ad altri giovanissimi una dose di hashish. Nel corso del controllo il giovane, accortosi della presenza dei militari, si è liberato di un borsello, immediatamente recuperato, risultato poi contenere gr. 16 circa di sostanza stupefacente di hashish, già suddivisa in dosi e pronta per lo spaccio, e un bilancino di precisione digitale, che sono stati debitamente sequestrati. La droga, spacciata al dettaglio, avrebbe dovuto fruttare all’incirca € 200.00.

Il giovane prontamente fermato e bloccato è stato condotto presso gli uffici di Via Mazzini della Compagnia, e, dopo le operazioni di foto-segnalamento e rilievi dattiloscopici, è stato affidato agli esercenti la patria potestà del minore, a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Bologna, in attesa dell’udienza di convalida. Ieri mattina, a seguito dell’udienza di convalida da parte del Giudice per le indagini Preliminari del Tribunale per i minorenni di Bologna, la misura precautelare dell’accompagnamento nella flagranza è stata convalidata ed applicata la misura cautelare della permanenza in casa.

         

Tag: spaccio

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.