12 marzo 2019 - Forlì, Cronaca

Furto aggravato di materiale ferroso all'isola ecologica

Arrestato 63enne residente a Meldola

Nella serata di domenica 10 marzo 2019, i carabinieri del NORM della Compagnia forlivese, hanno tratto in arresto per i reati di Furto aggravato e danneggiamento”, un 63enne pensionato, coniugato, incensurato residente a Meldola (FC), poiché resosi responsabile e colto in flagranza di reato dopo aver tagliato la recinzione dell’Isola ecologica “Alea ambiente” di questa Via Mazzatinti, introducendosi all’interno, riuscendo ad asportare cospicuo materiale ferroso del valore di circa €. 1.000,00. I militari lo hanno sorpreso mentre usciva dal deposito, sequestrando anche la tenaglia utilizzata per l’effrazione.

La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita all’azienda dell’isola ecologica.. L’arrestato, su disposizione del P.M. di turno Dott.ssa Francesco Rago, è stato condotto in regime degli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida fissata per la tarda mattinata odierna. Nella tarda mattinata d lunedì nel corso dell’udienza per il rito direttissimo, è stato convalidato l’arresto e su richiesta del legale di parte, l’arrestato, ancorché incensurato, è stato ammesso al rito del “patteggiamento” concordando una pena di mesi 4 di reclusione e €. 200.00 di multa, pena sospesa e remissione in libertà, se non detenuto per altra causa.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.