11 marzo 2019 - Forlì, Cronaca

Aeroporto "Ridolfi", i primi voli potrebbero decollare a giugno

Potrebbe essere la "Volotea" a rilanciare la struttura, voli per Cagliari, Catania, Palermo e Olbia

Potrebbero (finalmente) decollare da giugno i voli dall'aeroporto "Ridolfi" di Forlì. Se lo augura il sindaco di Forlì Davide Drei, ospite della trasissione "Faccia  faccia" di TeleRomagna in cui afferma che l'operatività è già cominciata. Come si legge sulla stampa locale, F.A. srl - la società privata che si è aggiudicata la gestione trentennale dello scalo all’esito del bando promosso da Enac e che contra tra i soci Orienta Partners, Ponzi infissi, Cmc, Orogel, l’imprenditore Giuseppe Silvestrini, la società di vigilanza "Cittadini dell’ordine" di Cesena e il Gruppo Villa Maria guidato da Ettore Sansavini, è al lavoro non solo nella sistemazione dell'infrastruttura, ma anche sul mercato dei voli. In effetti,  secondo quanto riportato da "Italiavola", blog sul mondo dei viaggi e trasporti, potrebbe essere la Volotea a rilanciare il Ridolfi. "Gli aeroporti di Cagliari e Catania - si legge - hanno pubblicato svariati operativi dell’aerolinea spagnola a partire dal prossimo 14 giugno. Oltre a questi due scali, potrebbero esserci voli anche su Palermo, Olbia ed altri. Inoltre, tutti gli operativi previsti fino al 6 ottobre prevedono giri macchina con velivolo basato a Forlì, presumibilmente un Boeing 717/200 da 125 posti. I voli di Volotea, al momentaneamente non sono ancora visibili sul sito e neppure di conseguenza non prenotabili."

 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.