28 febbraio 2019 - Forlì, Cultura

Centri estivi, riapertura dei termini per aderire al progetto per la conciliazione vita-lavoro

Possono partecipare i soggetti gestori

Entro il 22 marzo 2019, i soggetti gestori di centri estivi potranno presentare al Comune di Forlì la domanda di adesione al progetto per la conciliazione vita-lavoro che la regione Emilia Romagna finanzia, con risorse del fondo sociale europeo, per sostenere le famiglie che avranno la necessità di utilizzare i servizi estivi rivolti a bambini e ragazzi di età compresa tra 3 e 13 anni, nel periodo giugno/settembre 2019. I gestori che intendono aderire al progetto dovranno possedere una chiara connotazione educativa, avere sede nel territorio comunale ed essere rivolti a bambini/ragazzi nella fascia d'età compresa tra i 3 e i 13 anni, senza discriminazione alcuna. Tutte le caratteristiche necessarie all'adesione al progetto sono elencate nell'avviso, consultabile sul sito internet del Comune di Forlì. Le domande dovranno essere redatte utilizzando l’apposita modulistica e dovranno essere corredate di tutte le documentazioni richieste; devono essere consegnate a: Comune di Forlì – Servizio Scuola e Sport – Unità Coordinamento pedagogico 0-18, via Paulucci Ginnasi n. 15, 47121 Forlì, entro il termine del 22 marzo 2019. Per eventuali informazioni è possibile contattare Alessandra Caroli: telefono 0543 712526  alessandra.caroli@comune.forli.fc.it 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.