11 febbraio 2019 - Forlì, Cronaca

Santa Sofia capitale del soccorso alpino per due giorni

Si è svolto il corso di formazione che ha coinvolto i servizi regionali dell’Emilia-Romagna dell’Umbria e delle Marche

Si è svolto nei giorni 9 e 10 febbraio, presso Capaccio di Santa Sofia nei locali di Romagna Acque, un importante corso di formazione per il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico che ha coinvolto i servizi regionali dell’Emilia-Romagna dell’Umbria e delle Marche. Le due giornate formative hanno visto coinvolti circa venti tecnici, i delegati e i vicedelegati, e gli istruttori delle tre regioni; il corso è stato l’inizio del percorso formativo, che durerà circa un paio di anni, per venti operatori di soccorso, che avranno come obiettivo quello di raggiungere la qualifica di Tecnico di Ricerca. Un evento molto importante, che è a dimostrazione della grande sinergia che c’è all’interno del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico. L’evento è stato realizzabile anche grazie al prezioso contributo di Romagna Acque che ha messo a disposizione i suoi alloggi e i suoi spazi per tre giorni.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.