14 gennaio 2019 - Forlì, Cronaca, Politica

Arresto di Cesare Battisti, soddisfatto il sottosegretario Jacopo Morrone

"Grazie alle forze dell'ordine italiane ed estere, ora sconti il debito con la giustizia italiana"

Roma - “Un sentito e riconoscente ringraziamento alle forze dell’ordine e di intelligence coinvolte, italiane e estere, e a tutti coloro che hanno concorso ad arrestare l’assassino pluriomicida Cesare Battisti, ex componente dei Proletari armati per il comunismo, dopo una fuga ‘dorata’ durata 36 anni. Ora lo aspettiamo in Italia dove il criminale verrà estradato e dove dovrà saldare pienamente e senza sconti il proprio debito con la giustizia italiana che gli ha inflitto più ergastoli. Ricordiamo che fu il presidente Lula, leader della sinistra brasiliana, che anni fa negò l’estradizione del pluriomicida riparato nello stato sudamericano. Il cambio di rotta dell’attuale presidente Jair Bolsonaro e il via libera all’estradizione del criminale italiano sono un ulteriore importante tassello dei nuovi rapporti internazionali dell’Italia e della sua riacquistata autorevolezza. Come sottosegretario alla Giustizia, mantengo il mio profondo rispetto per il lavoro della magistratura e ritengo che saranno i giudici a garantire l’osservanza della legge e delle sentenze, anche di fronte ai parenti delle vittime, a cui sono vicino con la mia totale solidarietà, e alla società italiana che chiede giustizia uguale per tutti. Certo non si può non constatare come questi assassini e terroristi politici, appartenenti alle varie sigle tra cui le BR, abbiano potuto contare su una rete di protezioni e coperture”.
Lo ha dichiarato il sottosegretario alla Giustizia, Jacopo Morrone.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.