8 gennaio 2019 - Forlì, Cronaca

Entra in un appartamento e pretende un rapporto sessuale, arrestato in flagranza di reato

29enne nigeriano accusato anche di violenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di armi

Ha cercato di entrare in un appartamento del centro pretendendo di avere un rapporto sessuale con una prostituta colombiana. Un nigeriano 29enne residente a Forlì, celibe, nullafacente, è stato arrestato la notte scorsa dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia unitamente ai militari della Stazione capoluogo di Forlì per i reati di violenza, resistenza, minaccia e lesioni a pubblico ufficiale e porto abusivo di arma bianca.

L’arrestato è stato colto in flagranza di reato nella notte e ha cercato di scagliarsi contro contro i militari operanti, intervenuti a seguito della richiesta di aiuto da parte della donna, minacciandoli e provocando ad uno di loro lesioni personali con una prognosi di sette giorni per lussazione ad una spalla. L’energumeno è stato prontamente immobilizzato, disarmato e ammanettato, trovato ancora in possesso del coltello di genere vietato, con lama lunga cm. 14,5 che è stato sottoposto a sequestro e condotto nella Caserma di Via Mazzini per gli ulteriori adempimenti amministrativi.

E' stato identificato e sottoposto al foto-segnalamento e ai rilievi dattiloscopici e rinchiuso nella camera di sicurezza, così come disposto dalla Dott.ssa Federica Messina, informata dell’avvenuto arresto e di tutta la vicenda accaduta, in attesa del rito direttissimo, previsto per la tarda mattina odierna, presso il Tribunale di Forlì. Oggi, presso il Tribunale di Forlì, il giudice per le Indagini preliminari, Dott. Di Giorgio, ha convalidato l’arresto e applicato la misura cautelare degli arresti domiciliari. A seguito del richiesto rito abbreviato, il giudice ha condannato l’arrestato alla pena di anni 1 e mesi 8 di reclusione oltre al pagamento delle spese processuali. 

 

 

 

 

 

 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.