6 gennaio 2019 - Forlì, Cronaca

La Befana si cala dal campanile di San Mercuriale

Festa anche al quartiere Romiti e calze regalate ai bimbi di Pediatria dai giocatori di Pallacanestro Forlì 2.015

La Befana in piazza Saffi a Forlì è arrivata calandosi spettacolarmente dal campanile di San Mercuriale - aiutata dai Vigili del Fuoco - in un splendida giornata di sole: ad accoglierla tanti bambini che hanno ricevuto la tipica calza alla presenza degli assessori della giunta comunale e del sindaco Davide Dreiil ricavato, 3.420,97 euro, sarà devoluto alla Pediatria dell’ospedale di Forlì.

Bilancio molto positivo per la Festa della Befana ai Romiti, con un successo riconosciuto al Comitato di quartiere presieduto da Maurizio Naldi, non soltanto da un punto di vista quantitativo (oltre 1500 presenze), ma anche e soprattutto per la qualità e varietà del programma proposto, a partire dall'esibizione del gruppo sportivo Asd Forlì Roller e dell'associazione maneggio Raggio di Sole, nonché dall'artista di strada Strudel che con la sua abilità a far bolle di sapone ha intrattenuto centinaia di bambini.

  • Gran finale con l'arrivo della Befana e di Babbo Natale, che hanno distribuito le calze a tutti i bambini presenti. "I Romiti non è più solo un piccolo quartiere di periferia, ma un luogo dove si può stare insieme, e trascorrere momenti di allegria e festa ma soprattutto per far si di poter conoscere nuove persone di quartieri limitrofi e unire la gente nel segno dell'amicizia e volontariato", afferma il coordinatore del comitato.

    Calze della Befana anche per la Pallacanestro Forlì 2.015, che sabato mattina ha fatto visita al reparto di Pediatria dell’Ospedale Morgagni-Pierantoni per regalare un sorriso ai piccoli ospiti della struttura. Carichi di calze della Befana offerte da Conad, hanno rappresentato la società biancorossa Jacopo Giachetti, Rino De Laurentiis, Kenny Lawson e Daniel Donzelli, insieme al Team Manager Andrea Bertini. Accompagnati dal primario dottor Enrico Alessandro Valletta, i giocatori hanno visitato le stanze del reparto scambiando sorrisi e fotografie con genitori e piccoli. L’augurio condiviso è stato quello di rivedersi presto all’Unieuro Arena.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.