5 gennaio 2019 - Forlì, Cronaca

Dà in escandescenze in ospedale. Denunciato 33enne forlivese

Forlì - Un giovane forlivese di 33 anni, con qualche precedente alle spalle, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Forlì per violenza e minaccia a pubblico Ufficiale e all'incaricato di pubblico servizio, all’esito di una attività d’indagine svolta dal personale dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura.

I fatti risalgono al mese scorso,  quando una pattuglia della volante è intervenuta presso il reparto medicina d’urgenza dove il giovane era ricoverato a seguito di un sinistro stradale avvenuto il giorno prima e a seguito del quale era stato riscontrato positivo all’assunzione di stupefacenti (cannabinoidi). Al suo risveglio, ancora in stato di alterazione, il giovane ha iniziato ad inveire pesantemente contro i sanitari, costretti a immobilizzarlo per sua tutela personale. Ciò nonostante, è riuscito a divincolarsi, rifiutando ulteriori cure e cercando di allontanarsi, eha quasi colpito con un pugno un medico, che per poco ha schivato il colpo. In questa situazione è dapprima intervenuto l’agente in servizio presso il Posto di Polizia dell’Ospedale Civile, poi una volante dell’Ufficio Prevenzione Generale, che sono riusciti a contenere il soggetto affinché venissero praticate nei suoi confronti le cure necessarie. In seguito sono state racolte le testimonianze di quattro addetti al reparto, dalle quali sono emersi i fatti oggetto della denuncia. 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.