4 dicembre 2018 - Forlì, Sanità

Dal Qatar all'ospedale di Forlì per la sleep endoscopy, incontrerà il prof. Vicini

L'équipe forlivese è stata la prima ad introdurre questa tecnica in Italia

E' a Forlì Il dottor Nabil Shallik, egiziano  di nascita, primo medico ad introdurre la sleependoscopy all'ospedale di Rumailah  di DOHA (Qatar), dove lavora attualmente. E' arrivato in questi giorni proprio per incontrare il prof. Claudio Vicini, direttore del Dipartimento Testa - Collo dell'Ausl Romagna.

Con sleep endoscopy s’intende un insieme di procedure diagnostiche, di relativa recente introduzione, eseguite con tecnica endoscopica in un paziente roncopatico che “dorme”, spontaneamente o sotto influsso farmacologico, al fine di rilevare le apnee ostruttive del sonno“

L'équipe forlivese è stata la prima ad introdurre questa tecnica in Italia, che ora fa parte della routine quotidiana. Proprio per questo l'Unità Operativa del professor Vicini attira moltissimi esperti del settore da tutto il mondo e studenti desiderosi di apprendere le tecniche chirurgiche adottate nell'ospedale romagnolo.

Il dottor Shallik, 42 anni,  è responsabile della sezione anestesia dell'ospedale di Rumailah, consulente senior in anestesia, terapia intensiva, reparto di medicina perioperatoria dell'Hamad Hospital e direttore dei corsi sulle vie aeree per Hamad Medical Education e il centro robotico della Qatar Foundation a Doha, Qatar. 

E' anche assistant professor nel dipartimento di anestesia e terapia intensiva presso il Weill Cornell Medical College in Qatar.

Fa parte inoltre di alcuni importanti comitati,tra cui l'European Airway Management Society (EAMS), la Airway Management Academy (AMA), la Difficult Airway Society (DAS), la Society of Airway Management (SAM), la Società europea di anestesia e dolore regionale Terapia (ESRA) e The Egyptian Society of Anesthesia and Intensive care.

Ha pubblicato infine alcuni volumi sulle  intubazioni difficili e sulla ricostruzione in 3d delle vie respiratorie

Tag: Ausl

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.