20 novembre 2018 - Forlì, Cronaca, Società

L'anima solidale di un quartiere

Il Romiti si mobilita per aiutare una bimba malata e la sua famiglia

FORLI' - Un intero quartiere che si muove per sostenere le spese delle cure mediche di una bimba: questi sono gli esempi di solidarietà che ci piacciono e che vanno valorizzati. Dopo la mobilitazione partita per aiutare il piccolo Alex, il bimbo di un anno e mezzo affetto da una malattia genetica rara, per cui anche il territorio di Forlì Cesena si è mosso con entusiasmo, oggi la generosità si rivolge ad una bimba, il cui nome resta per volontà stessa del quartiere “anonima”.

 

IL QUARTIERE ROMITI SI MOBILITA

Il quartiere Romiti in collaborazione con l'Associazione genitori Scuola Primaria Pio Squadrani  Istituto Comprensivo n° 5 Tina Gori, si arma di tanta pazienza e di spirito natalizio organizzando una “merenda di beneficienza”. L’obiettivo è quello di raccogliere fondi da destinare alla famiglia di una bambina del nostro territorio che necessita di importanti cure mediche a causa di una grave malattia le cui ripercussioni sono state davvero importanti, sia per lei che per i genitori.

“Il Comitato di quartiere Romiti in collaborazione con l'Associazione genitori, nel rispetto della dignità e della riservatezza dovuta, ha deciso di attivarsi immediatamente sollecitando la generosità di tutti, e del nostro quartiere in particolare, per provare ad alleviare il più possibile fatiche e dolori alla nostra piccola concittadina e alla sua famiglia”, spiegano dall’organizzazione.

 

QUANDO E COME

In cosa consiste l’evento? Innanzitutto è doveroso farsi un appunto e segnarsi la data: mercoledì 5 dicembre. In questo giorno, dalle 15.30 alle 16.30 nel cortile interno della scuola primaria si terrà una “merenda collettiva” a base di cioccolata calda e panettone, un’occasione per stare insieme, divertirsi e in un clima di solidarietà e convivialità giocare insieme ai bimbi, facendo al contempo del bene a chi in questo momento è più fragile e bisognoso.

Saremo tutti insieme”, concludono gli organizzatori, 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.