20 novembre 2018 - Forlì, Cesena, Cronaca, Eventi, Società

La Polizia di Stato nelle piazze per le strade per dire "no" alla violenza sulle donne

Con il progetto "Camper" si promuovono i percorsi per uscire dalla rete degli abusi

FORLI' / CESENA - Il 25 novembre p.v. si celebra la “La Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne”. Anche la Polizia di Stato aderisce alla campagna “Questo non è amore” in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne che si celebra il 25 novembre. Anche a Forlì, quindi, farà tappa il progetto “Camper”: un’azione di promozione del percorso di accompagnamento della persona offesa in ogni fase del suo difficile percorso di rinascita dall’incubo della violenza di genere fino alla consapevolezza e riaffermazione di sé. Gli appuntamenti saranno:

giovedì 22 novembre all’Ospedale Morgagni Pierantoni di Forlì; giovedì 22 e venerdì 23 novembre all’ospedale Bufalini di Cesena e sabato 24 e domenica 25 novembre in piazza Saffi, a Forlì.

 

“Si tratta di un approccio globale di intervento che deve affiancare ed accompagnare la persona offesa in ogni fase del suo difficile percorso”, spiegano le forze dell’ordine coinvolte e organizzatrici del progetto,  “e che implica un’attività operativa volta ad informare, garantire la centralità della vittima, ascoltare e proteggere, farsi carico, fare rete.

Insomma non una mera attività di polizia ma un intervento che assuma anche una dimensione esterna, segno tangibile di un approfondimento di problematiche di difficile emersione”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.