9 novembre 2018 - Forlì, Agenda, Cronaca

Ex Asilo Santarelli: ecco il progetto della nuova biblioteca

Lo presenta il professor Solimine assieme all'assessora alla Cultura Giovannetti

Sabato 10 novembre alle 17,30 nel salone d'Incontro di Palazzo Romagnoli il professor Giovanni Solimine presenterà il progetto biblioteconomico per la Biblioteca Contemporanea e la Biblioteca Storica di Forlì. 
Il progetto fa parte del più ampio progetto di riqualificazione dell'Ex Asilo Santarelli e della conseguente riorganizzazione delle funzioni bibliotecarie presso il Palazzo del Merenda.

L'ex Asilo Santarelli, una volta terminati i lavori di riqualificazione, ospiterà infatti la biblioteca di pubblica lettura, il centro di interpretazione del museo a cielo aperto della città del '900 e un laboratorio le cui funzioni saranno destinate a supportare ed integrare quelle museali e bibliotecarie. 
Giovanni Solimine è professore ordinario di biblioteconomia alla Sapienza di Roma, esperto di biblioteconomia e problemi dell'editoria e della lettura; è presidente della Fondazione Bellonci e presidente onorario del Forum del libro. Oltre ad aver coordinato il progetto biblioteconomico della nuova Biblioteca Europea di Informazione e Cultura di Milano ha collaborato alla progettazione di nuove biblioteche e alla ristrutturazione di sedi storiche a Cagliari, Città di Castello, Gubbio, Modena, Monza, Napoli, Orvieto, Pistoia, Savona, Spoleto, Verona. 
Insieme al professor Solimine, presentano il progetto Elisa Giovannetti, assessora alla Cultura e Claudia Castellucci, responsabile Unità progetti Europei e Relazioni Internazionali del Comune di Forlì. 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.