7 novembre 2018 - Forlì, Cronaca

Soggiornano in città senza pagare

Famiglia segnalata per insolvenza fraudolenta

Marito, moglie e figlia sono stati segnalati alla Autorità Giudiziaria per il reato di insolvenza fraudolenta all’esito di un intervento svolto nella giornata di martedì dalle Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Forlì, a richiesta della direzione di un noto albergo forlivese dove la famigliola aveva soggiornato dal 24 ottobre scorso.

L’intervento è stato richiesto dall’addetta alla reception, la quale al momento di richiedere il saldo del conto del soggiorno (circa 1300 euro) ha candidamente ottenuto la risposta “mi dispiace, non ho soldi, farò un bonifico appena posso”.

Quando gli agenti sono intervenuti i clienti (lui 65enne italiano originario della Sicilia ma da tempo emigrato in Lombardia, lei 47enne polacca, la ragazza appena 14enne) erano ancora alla reception, e li hanno identificati verificando che si tratta di una famiglia di “seriali” dei soggiorni a sbafo, avendo ricevuto già alcune denunce analoghe da albergatori del Lago di Garda, di Venezia, e delle zone termali di Abano. La direzione ha dichiarato voler sporgere querela, anche tenuto conto che il reato contestato può essere estinto anticipatamente nel caso che il debito venga saldato prima del processo

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.