6 novembre 2018 - Forlì, Cronaca

Forlì e Cesena mobilitate per il piccolo Alessandro, si cerca donatore di midollo osseo

Basta un semplice prelievo di sangue nei centri autorizzati

Forlì e Cesena, così come tante città italiane, sono mobilitate per il piccolo Alessandro Maria Montresor, il bambino di un anno e mezzo affetto da una malattia genetica rara che, senza trapianto non gli lascia speranze. Il bambino vive a Londra, dove è sottoposto a terapia sperimentale, con i suoi genitori italiani; il loro appello è stato raccolto da tantissimi che in questi giorni si stanno mobilitando per donargli una speranza di vita a questo piccolo, ma ancora non è stato trovato un donatore compatibile perché la compatibilità è molto rara. Il bambino è nato prematuro; la sua malattia è data dall'assenza di una proteina, la perforina, che serve a identificare virus e batteri e colpisce lo o,oo2% della popolazione

 

Admo Emilia-Romagna al fianco di Alessandro e di tutte le famiglie colpite

ADMO (Associazione doantori di midollo osseo) Emilia Romagna è al fianco di questa e di tutte le famiglie dei pazienti che attendono speranzose il gesto di uno sconosciuto per poter sconfiggere la malattia.

Ogni anno, solo in Italia, circa 1800 persone, di cui metà bambini, vengono colpite da una malattia del sangue e inizia la lunga battaglia per sconfiggerla.

Il trapianto di midollo osseo offre una concreta possibilità di guarigione e, per alcune di queste, risulta essere l’unica cura possibile. Tale trapianto può essere effettuato solo se si trova una persona compatibile con il paziente e disponibile alla donazione delle cellule staminali emopoietiche. Purtroppo la compatibilità genetica è molto rara (1 su 100.000) ed è quindi estremamente difficile trovare tale corrispondenza.

 

Come diventare donatori di midollo osseo

Per diventare potenziale donatore di midollo osseo bisogna avere alcuni requisiti: un’età compresa tra i 18 e 35 anni, un peso superiore ai 50 kg e godere di buona salute. L’iscrizione al Registro Italiano Donatori Midollo Osseo può essere effettuata tramite un semplice prelievo di sangue presso i Centri Donatori autorizzati o tramite un semplice prelievo salivare nelle manifestazioni organizzate da ADMO.

La disponibilità dei ragazzi e ragazzi si traduce, grazie ad ADMO, in una azione concreta d’iscrizione al Registro Italiano Donatori Midollo Osseo come potenziali donatori per Alessandro, ma anche per Sofia, Anna, Luca e per tutti coloro che sono in attesa.

Le 31 donazioni effettive già fatte in Emilia Romagna nel 2018 sono un importante traguardo ma non sufficiente per raggiungere l’obiettivo: far sì che ogni paziente in attesa di trapianto possa trovare un donatore compatibile ed avere una nuova speranza di vita.

Proprio per questo ADMO Emilia Romagna, impegnata ogni giorno in rete con le autorità competenti e la strutture sanitarie regionali ha deciso di organizzare una serie di incontri sul territorio aperti alla cittadinanza durante i quali verranno forniti agli interessati tutte le informazioni necessarie e, grazie al personale sanitario associativo formato e autorizzato, iscrivere al Registro Italiano Donatori Midollo Osseo tramite un semplice prelievo di saliva.

Saremo presenti a Cesena, in Via Serraglio 18, presso la sede ASSIPROV (Centro Servizi per il Volontariato) Venerdì 9 Novembre dalle 16.00 alle 20.00.

 

Per maggiori informazioni:

ADMO Forlì-Cesena

392-1197476

forli@admoemiliaromagna.it

Web: www.admoemiliaromagna.it

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.