25 ottobre 2018 - Forlì, Sport

Pallacanestro: Unieuro vince a Roseto senza Giachetti e Donzelli

Quattro partite vinte su quattro, domenica si torna a giocare a Forlì

Vittoria di enorme peso specifico per Forlì che si presenta a Roseto senza Giachetti e Donzelli, due quinti del quintetto titolare, vede Marini e Lawson gravati di falli a metà ultimo quarto ma riesce ugualmente ad avere la meglio sugli Sharks. Talento, esperienza, forza e coraggio: c’è tutto nella quarto sinfonia suonata al Pala Maggetti dagli uomini di Valli, che al termine di un match giocato punto a punto con Pierich e compagni la spuntano grazie ad un finale di clamorosa personalità diffusa.

Ottima la partenza di Forlì, che aggredisce subito i padroni di casa. Lawson è un rebus irrisolvibile per D’Arcangeli: dopo 5 minuti e mezzo il centro californiano è già in doppia cifra, immarcabile per stazza e tecnica. Forlì arriva due volte a +10 ma subisce nella seconda parte del quarto il rientro fulmineo di Roseto firmato Person: 8 punti infilati e 19-21. A fil di sirena è Dilas a timbrare il 25-29.

La tripla di Lawson inaugura il secondo quarto (25-32), l’ex Simone Pierich fa 3/3 dalla lunetta e Roseto torna a -2. Le due triple di Pierich e Bushati permettono agli abruzzesi di operare il primo sorpasso (39-36), coincidente con i minuti di riposo che Valli concede a Lawson. Ma quando l’americano rientra fa subito 20 con un 3/3 dalla distanza (41-39) che certifica la sua serata di grazia. Alla pioggia di triple partecipa attivamente anche Johnson: è suo il 44 pari al 17’30. Punteggio altissimo con gli attacchi che mantengono percentuali da capogiro (Person 17 con 5/6 da tre, Lawson 22) e fanno divertire il pubblico del Pala Maggetti. Una corrida che si chiude con Roseto avanti di 3.

Il terzo quarto ricomincia manco a dirlo con il martello Lawson che gonfia la retina per il -1 Forlì. Bonacini dalla lunetta e Marini, che scalda il motore con 5 punti in fila, operano il controsorpasso Forlì (56-59). La tripla di De Laurentiis, molto positivo anche stasera, permette a Forlì di tornare a +5. I biancorossi, quadrati e costanti, non riescono però ad allungare perché anche l’attacco di Roseto gode di serata di grazia.  E quando Marini fa 0/2 dalla lunetta Bushati non si fa pregare: canestro, fallo e 68 pari sul tabellone.  

 

L’ultimo quarto si apre con Pierich che porta subito avanti Roseto (71-69). Forlì fatica in attacco e sbaglia moltissimo dalla lunetta. Il quarto fallo di Lawson su Sherrod, imitato pochi istanti dopo da Marini, manda i romagnoli alle corde. Valli richiama in panchina i due titolari e si aggrappa alla lucida regia di Johnson, che dimostra leadership e personalità, alla solidità di De Laurentiis e a Tommy Oxilia, che gioca un quarto da protagonista e porta Forlì di nuovo avanti (73-77) a 6’ dalla sirena.  La schiacciata di Sherrod permette a Roseto di rimettere il naso avanti ma quando la palla scotta i biancorossi diventano verdi come Hulk: Marini, Bonacini e Lawson infilano tre triple consecutive che fanno barcollare Roseto, per il +5 (84-89) a un minuto dalla fine. Person prova a riaprirla con la tripla dell’87-89, Marini perde la maniglia in attacco e Roseto ha in mano la palla del pareggio, ma davanti a Franko Bushati si staglia gigantesca la sagoma di Kenny Lawson: stoppata e poi fallo di Akele su capitan Bonacini, che fa 2/2 dalla lunetta e, imitato da Johnson, chiude la contesa.

Forlì mette la quarta in un mercoledì da leoni. E domenica lo spettacolo torna all’Unieuro Arena per il lunch match di Sportitalia: lo scontro fra titani con Montegranaro non farà prigionieri.  

 

Roseto Sharks – Unieuro Forlì 89-94 (25-29, 54-51, 69-69)

ROSETO SHARKS: Person 25, Rodriguez 6, Ianelli ne, Penè, Nikolic 2, Eboua, Bayehe, Sherrod 18, Akele 13, Panopio, Pierich 10, Bushati 15. All. D’Arcangeli.

UNIEURO FORLÌ: Tremolada, Marini 15, Bonacini 12, Dilas 3, Piazza ne, Fabiani ne, Oxilia 8, Lawson 29, De Laurentiis 8, Johnson 19. All. Valli.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.