20 settembre 2018 - Forlì, Cronaca

Via Baldraccani: "Le chicanes non sono sicure"

Lo scrive in una nota Fabrizio Ragni (FI)

"Cittadini che abitano al Ronco ci riferiscono che la mattina del 19 settembre una pattuglia della Polizia municipale dell'Unione dei Comuni della Romagna forlivese ha fatto sosta in via Baldraccani. Ovvero, agenti della Pm hanno percorso la stessa via che guarda caso è stata oggetto delle nostre ultime e recenti segnalazioni." E' quanto scrive in una nota Fabrizio Ragni, capogruppo comunale Forza Italia Forlì.

"Da tempo chiediamo al sindaco di Forlì di rimuovere le due chicanes installate con cordoli prefabbricati amovibili.

Questa modifica stradale che nelle intenzioni dell’amministrazione dovrebbe limitare la velocità degli automezzi a nostro parere produce l’effetto opposto e ha già provocato due incidenti stradali per fortuna dagli effetti lievi.

Stiamo parlando di un'opera inutile, sperimentata non soltanto in via Baldraccani ma anche in via Morandi, che riduce lo spazio di manovra, restringe le corsie di carreggiata mettendo in difficoltà soprattutto ciclisti e motociclisti, e ostruisce anche gli accessi alle abitazioni civili e di una scuola contro cui i cittadini sono letteralmente infuriati e stanno raccogliendo firme.
E' una battaglia che condividiamo e che ci vede in prima linea."

Ragni continua: "In via Morandi, addirittura, a causa delle modifiche stradali, in caso di necessità un' ambulanza non avrebbe nemmeno modo di fermarsi senza bloccare completamente la strada, dal momento che le due strettoie impediscono la fermata dei veicoli anche solo in sosta. In via Baldraccani, invece, altri cittadini sono stati testimoni di sfide di ragazzi che per divertirsi e provare la scossa d'adrenalina hanno percorso in sella ai loro motorini a tutta velocità le due famigerate due chicanes. Una modifica stradale, inutile e pericolosa, dunque, da cancellare al più presto: che lo faccia l'attuale sindaco dimostrando buon senso".

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.