18 settembre 2018 - Forlì, Cronaca

Inaugurata la nuova scuola primaria "Giacomo Matteotti"

Edificio rinnovato per la storica scuola di Ca' Ossi

Si è tenuta questa mattina l'inaugurazione della nuova Scuola primaria "Giacomo Matteotti", in via Ribolle 39, a Forlì e che fa parte dell'Istituto Comprensivo N. 7 "Carmen Silvestroni". Alla cerimonia hanno partecipato il sindaco Davide Drei, il Vescovo della Diocesi di Forlì-Bertinoro Livio Corazza, che ha impartito la benedizione, il vicesindaco Lubiano Montaguti, l'assessore ai Lavori Pubblici Francesca Gardini, la nuova dirigente scolastica Daniela Bandini accanto alla quale era presente la professoressa Roberta Ravaioli, già dirigente scolastico.

Inoltre erano presenti la coordinatrice del plesso Loretta Cecchi, il presidente nazionale dell'Aics Bruno Molea, la dottoressa Raffaella Alessandrini, la presidente Auser Maria Luisa Bargossi e la Presidente del Comitato Provinciale Aics Catia Gambadori. L'edificio scolastico completamente rinnovato, che riporta nel quartiere di Ca' Ossi la storica scuola primaria, chiusa e trasferita provvisoriamente in un parte del plesso Melozzo. è composto da 5 classi, per un totale di 120 alunni, con uno staff di circa 15 persone tra docenti e operatori. 

Oltre alle 5 aule principali, sono presenti nel fabbricato scolastico 5 aule speciali (per musica, informatica, lettura, lingue e sostegno), un ambiente per la refezione e la palestra, con annessi spogliatoi, che permetterà anche la ripresa delle attività di varie associazioni sportive in orario extrascolastico. A dimostrazione della validità della rete sociale sul territorio, il Comitato Forlì-Cesena dell'ente di promozione sportiva Aics ha donato al plesso un defibrillatore, che è stato consegnato nel corso dell'inaugurazione dalla Presidente del Comitato Provinciale Aics, Catia Gambadori. 

Infine nel corso della manifestazione i giovani scolari e i genitori presenti hanno cantato l'Inno Nazionale guidati dal Professore di Musica Valerio Mugnai.

 

Il progetto e le fonti di finanziamento

Il progetto degli interventi di consolidamento sismico della Scuola primaria “G. Matteotti” è stato elaborato nel corso degli anni 2016-2017-2018 ed ha riguardato i seguenti interventi:

1° Stralcio esecutivo, per un importo di € 800.000 circa, relativo alla demolizione di una porzione di fabbricato esistente con ricostruzione di un nuovo corpo edilizio per aule didattiche, progettato secondo le N.T.C. 2008; 

2° Stralcio esecutivo, per un importo di € 220.000 circa, relativo alla completa ristrutturazione, con adeguamento sismico, del corpo aule esistente;

3° Stralcio esecutivo, per un importo di € 200.000 circa, relativo alla completa ristrutturazione, con miglioramento sismico, del fabbricato esistente (villino).

In definitiva, il costo complessivo dell’intervento è risultato di € 1.220.000 circa e le risorse economiche sono state reperite dal Comune di Forlì per € 800.000 circa e da finanziamento mediante Mutuo Banca Europea degli Investimenti (BEI) anno 2016, per € 420.000 circa.

 

Il lavoro eseguito

Gli interventi realizzati hanno visto la demolizione di fabbricato preesistente ex-fienile (a causa della totale inadeguatezza sotto l’aspetto sismico) e costruzione di un nuovo edificio destinato ad aule didattiche, con struttura a telai in cemento armato, copertura piana, a due piani fuori terra, per una superficie di mq. 350 circa per piano; l’edificio risponde pienamente alle N.T.C. 2008 per quanto riguarda la sicurezza strutturale, alle vigenti norme sull’efficienza energetica degli edifici, è dotato di impianti di illuminazione a LED, di impianto di riscaldamento con pompa di calore ad alto rendimento e circuito di ventilazione forzata, rete ed apparecchiature informatiche con connessione in fibra; sul tetto piano è presente impianto fotovoltaico che supporta il fabbisogno energetico dell’edificio.

Il corpo aule esistenti è stato interamente ristrutturato e adeguato sismicamente (N.T.C. 2008), con rifacimento dei locali servizi igienici, dei pavimenti e rivestimenti, degli impianti elettrici e di illuminazione, dell’impianto di riscaldamento; è stato inoltre ricostruito il manto di copertura con inserimento di guaina impermeabile; il corpo palestra è stato oggetto di interventi di miglioramento sismico e opere di manutenzione e finitura.

Il fabbricato padronale è stato completamente ristrutturato e migliorato sismicamente mediante consolidamento delle murature esistenti, rifacimento dei solai intermedi, consolidamento della copertura e rifacimento completo di tutti gli impianti elettrici, illuminazione, e di riscaldamento.

L’intervento è stato completato con la tinteggiatura delle pareti esterne esistenti, con la sistemazione dell’area verde compreso il rifacimento della recinzione perimetrale.

La superficie complessiva dell’edificio è pari a 1.350 mq, con un’area a giardino di circa 3.000 mq.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.