11 settembre 2018 - Forlì, Cronaca, Politica

Fondi per Forlì, bocciati tutti gli emendamenti in commissione

Di Maio (Pd): "Sempre più lontani i finanziamenti per la città"

"Nelle Commissioni Affari costituzionali e Bilancio alla Camera, la maggioranza ha respinto tutti gli emendamenti presentati per assicurare alle città i fondi che erano già stati assegnati. Bocciata ogni proposta di modifica, respinti gli emendamenti che miravano a salvaguardare gli oltre 40 milioni di euro destinati alla Romagna tra Forlì, Ravenna, Rimini e Cesena". Lo fa notare Marco Di Maio, deputato e segretario della Commissione Affari costituzionali, che ha seguito e sta seguendo da vicino l'evolversi del dibattito attorno ai finanziamenti per i progetti delle città romagnole (e non solo) presentando anche un emendamento specifico per tentare di salvaguardare i progetti per Forlì. 

"Per Forlì parliamo di 8,3 milioni di euro dallo Stato che con i co-finanziamenti di altri enti diventerebbero 16, necessari per realizzare 12 progetti che vanno dalla riqualificazione del Foro Boario fino al completamento del Campus universitario - spiega il deputato romagnolo -. Progetti presentati dall'Amministrazione comunale, inseriti in una graduatoria di finanziamento nazionale pubblicata in Gazzetta ufficiale, le cui 'coperture' sono state certificate dalla Corte dei Conti. A suggellare il tutto, poi, la firma di una convenzione tra il sindaco e la presidenza del Consiglio. Ora si vuole violare il patto tra la città e lo Stato solo per la furia di cancellare ciò che è stato fatto dal governo e dal parlamento precedenti, in barba all'impatto che ciò avrà sui cittadini e sulle comunità locali".
"Faremo valere le nostre ragioni nel dibattito in aula - assicura il parlamentare romagnolo -: i patti si rispettano, sopratutto se a firmarli è lo Stato per realizzare opere che interessano tutti i cittadini, di ogni colore politico". 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.