18 giugno 2018 - Forlì, Agenda, Cronaca

L'artista cesenaticense Anna Maria Nanni protagonista di “Tende al Mare”

Ci saranno venti tende, di cui undici dipinte direttamente dall'artista

Sarà l’artista cesenaticense Anna Maria Nanni la protagonista di “Tende al Mare”, l’ormai caratteristica e rinomata rassegna estiva giunta quest’anno alla ventunesima edizione. Nella spiaggia libera di Cesenatico fra Grattacielo e Grand’Hotel figureranno venti grandi dipinti con i soggetti più tipici della pittura di Anna Maria Nanni. 

Undici sono le “tende” dipinte direttamente dall’artista nella propria casa-studio, mentre le altre sono state eseguite sotto la sua direzione dai giovani del laboratorio di pittura della Fondazione La Nuova Famiglia di Cesenatico, guidati da Simone Brandi nell’ambito di un progetto di inclusione sociale.

«Siamo consapevoli del notevole impegno sostenuto da Anna Maria e la ringraziamo col cuore», afferma il sindaco Matteo Gozzoli, che si dice certo dell’effetto scenografico che le ‘tende’ sapranno creare. In effetti, per mesi l’artista ha lavorato assiduamente per portare a termine un’impresa pittorica certamente inusuale.  È nota la maestria di Anna Maria Nanni come colorista, capace di comunicare con lo spettatore e di attrarlo a sé coi giochi cromatici, i ricercati accordi tonali che connotano le sue composizioni. Nelle ‘tende’ vengono riproposti stilizzati effetti di schiuma marina, echi cromatici di concerti all’alba sulla spiaggia di Cesenatico, i movimenti ritmici di danzatrici spagnole, francesi e italiche dei nostri giorni, oltre alle dinamiche composizioni che la pittrice è solita definire «i miei astratti», ma che in ogni caso prendono spunto dalla realtà che la circonda.  

 

All'attenzione del pubblico artisti locali

Anna Maria Nanni è nata a Cesenatico il 30 maggio 1937 in una famiglia di fotografi ed appassionati di musica. Si è diplomata prima al Liceo Artistico e poi all’Accademia di Belle Arti di Ravenna, dove ha anche frequentato i corsi di mosaico di Renato Signorini. Pittrice, ceramista, scultrice, mosaicista, disegnatrice e molte altre cose ancora, ha iniziato la carriera artistica nel 1959, partecipando a concorsi e rassegne d’arte in ambito romagnolo. Ha alle spalle un’intensissima attività espositiva e vanta una notevole “fortuna critica”, nella quale figurano anche le “belle parole” su di lei rese nel 2008 dal compianto scrittore cesenaticense Leo Maltoni.

Con Anna Maria Nanni, le “Tende al Mare” tornano a proporre all’attenzione del pubblico artisti attivi localmente o che hanno avuto rapporti e relazioni con la realtà di Cesenatico. A Dario Fo e a Tinin Mantegazza furono dedicate le due prime edizioni della rassegna, nel 1998 e nel ’99; ma non si dimenticano le serie eseguite dai giovani allievi di importanti accademie italiane di belle arti su soggetti di Tono Zancanaro e di Bruno Munari, così come le “tende/vele” di Berico risalenti al 2005 e le più recenti esibizioni della rinomata stamperia Pascucci di Gambettola sui disegni originali di Tonino Guerra e Ilario Fioravanti.

 

Un'idea dell'l’Istituto per i beni culturali della Regione Emilia-Romagna

Col passare degli anni le “Tende al mare”, nate da un’intesa con l’Istituto per i beni culturali della Regione Emilia-Romagna, si sono sempre più imposte tra gli eventi estivi in ambito nazionale per l’originalità della formula, per la qualità delle proposte e per la capacità di far dialogare l’arte nelle sue variegate forme con il grande pubblico, anche quello più “svagato” della spiaggia. Non va poi dimenticato che fin dalla sua prima edizione la rassegna si lega ad una iniziativa di solidarietà: anche quest’anno, infatti, al termine della stagione estiva, le tende saranno poste all’asta dopo e il ricavato utilizzato per scopi di beneficenza.

Partner stabile dell’impresa è da sempre la Cooperativa Stabilimenti Balneari di Cesenatico, che garantisce ogni giorno l’alzata quotidiana delle tende e la loro sorveglianza, mentre la Consulta del Volontariato di Cesenatico cura le attività legate alla vendita in beneficenza delle tende. La Fondazione La Nuova Famiglia onlus per la realizzazione di alcune tende si è avvalsa della collaborazione del Centro socio occupazionale “marco Pantani”, del Centro socio riabilitativo “Dino Cesari”, e di Massimo Padoan dell’appartamento semiprotetto “Il Bragozzo” della Coop.va sociale “La Vela”.

 

Prosegue intanto con successo al Museo della Marineria la mostra inaugurata il 26 maggio scorso, che riunisce un folto numero di opere pittoriche di Anna Maria Nanni, dalle quali sono stati ripresi i soggetti che figurano oggi sulle “Tende al Mare”. L’esposizione sarà aperta al pubblico fino al 29 luglio 2018.

L’inaugurazione delle Tende al Mare avrà luogo giovedi 21 giugno 2018 alle 18:00 nella spiaggia libera antistante Piazza Andrea Costa.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.