13 giugno 2018 - Forlì, Politica

Jacopo Morrone (Lega) nominato sottosegretario alla Giustizia

"La Romagna e il territorio saranno fondamentali"

Il deputato forlivese della Lega Nord Jacopo Morrone  è stato nominato sottosegretario alla Giustizia ed entra così nell'esecutivo Conte. 

Lo ha annunciato nella tarda serata di martedì il ministro per i Rapporti con il Parlamento Riccardo Fraccaro. Il giuramento è previsto per mercoledì.

Morrone era stato eletto per acclamazione dai militanti del Carroccio come nuovo segretario nazionale della Lega Nord Romagna, succedendo al parlamentare Gianluca Pini, che ha guidato il partito in Romagna dal 1999. 

35 anni, coniugato e laureato in Giurisprudenza, Morrone è cresciuto a Villa Rotta, come il deputato forlivese Pd Marco Di Maio. Di Maio si è subito complimentato su Facebook per la nomina e Morrone ha risposto: !Grazie mille Marco, il territorio e la Romagna saranno fondamentali".

Il sindaco Davide Drei ha inviato una nota alla stampa per compliemtarsi: "A nome dell'Amministrazione Comunale di Forlì desidero complimentarmi con l’onorevole Jacopo Morrone, che ho sentito personalmente questa mattina, per la nomina a Sottosegretario alla Giustizia del nuovo Governo. Nell'augurargli buon lavoro per questo importante incarico, ho fatto presente la necessità dell’azione coordinata al servizio del territorio forlivese e romagnolo, a partire dalla rapida ripresa dei lavori per il completamento del nuovo carcere di Forlì, il successivo trasferimento dell’Istituto penitenziario dalla sede storica di via della Rocca, e la riappropriazione di un luogo denso di storia, da rigenerare, riprogettare e valorizzare per la fruizione dei forlivesi e degli ospiti della nostra città".

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.