8 giugno 2018 - Forlì, Cronaca

A Bertinoro la quarta edizione del corso su infezioni sessualmente trasmissibili

Parteciperanno 50 persone fra medici, biologi, ostetrici e tecnici di laboratorio

Si svolgerà al Centro Universitario di Bertinoro dal 12 al 14 giugno la 4° edizione del corso “Diagnostic pathways and management of sexually transmitted infections”, promosso da AMCLI (Associazione Microbiologi Clinici Italiani) in collaborazione con IUSTI (International Union Against Sexually Transmitted Infections).

L’iniziativa, a carattere biennale, porterà sul colle della cittadella dell’ospitalità circa 50 partecipanti fra medici, biologi, ostetrici e tecnici di laboratorio (provenienti non solo dall’Italia ma anche da diversi paesi europei) e approfondirà le tematiche inerenti alle infezioni sessualmente trasmissibili sotto il punto di vista dell’epidemiologia, della clinica, della diagnostica e della terapia.

 

Le Infezioni Sessualmente Trasmesse (IST) sono diffuse in tutto il mondo e interessano milioni di persone ogni anno, causando infezioni croniche, complicanze a medio e lungo termine (tumori compresi) e gravi conseguenze sull’apparato riproduttivo. Diagnosi e trattamento precoci sono fondamentali per ridurne la trasmissione e i gravi effetti, come sono da considerarsi una priorità per la salute pubblica il controllo e la prevenzione:
le strategie di controllo includono la sorveglianza epidemiologica, la diagnosi accurata e precoce, l’educazione sanitaria, il counselling, la promozione e la distribuzione di preservativi, la ricerca dei contatti sessuali, il controllo e il trattamento dei partner infetti e la vaccinazione, quando applicabile.

 

Il corso, i cui presidenti dono il dott. Pierpaolo Clerici (presidente di AMCLI) e la dott.ssa Angelica Stary, si pone l’obiettivo di un aggiornamento ad ampio raggio sulle IST, con approfondimenti su diagnosi e casi clinici, e sulle possibili strategie per combattere la loro diffusione a livello globale.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.