17 maggio 2018 - Forlì, Cronaca

Suicidio della liceale, chiesti fino a sei anni per i genitori

Il padre e la madre sono accusati di maltrattamenti e istigazione al suicidio,

Sei anni al padre Roberto Raffoni, due e mezzo alla madre Rosita Cenni: sono queste le pene che il sostituto procuratore Sara Posa ha chiesto per i genitori di Rosita Raffoni, la studentessa che si suicidò il 17 giugno 2014 buttandosi dal tetto del Liceo classico "Morgagni".

Il processo è arrivato alle fasi finali e, prima della prossima udineza del 22 maggio che vedrà le arringhe della difesa, la procura ha fatto emergere il crescente disagio psicologico in cui versava la giovane che, poco prima del lancio, aveva registrato un video di accusa verso i genitori.

Disagio verso il quale i genitori, secondo l'accusa, non avevano cercato di porre rimedio, anzi, da loro stessi acuito fino alla sfida che il padre aveva fatto nei confronti della figlia di mettere in atto i suoi propositi di morte. Tale incuria ha portato i genitori a essere accusati di maltratttamenti e, solo per il padre, di istigazione al suicidio

Secondo il pm si trattava di una famiglia disfunzionale e sicuramente rigida dove il disagio della giovane era di tipo psicologico e dove "è stata tradita la funzione di protezione dei minori affidata ai genitori".

La sentenza è prevista per il 4 giugno.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.